Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 16:12

Serata conclusiva del 1MFestival alle Officine Cantelmo

Serata conclusiva del 1MFestival alle Officine Cantelmo

Lecce - Il progetto Officine della musica ospita le semifinali del contest promosso dal Primo Maggio in collaborazione con Puglia Sounds per esibirsi sul palco del concertone di Piazza San Giovanni.
L'ultima serata ospiterà Crifiu, Sonatin for a jazz funeral, The Waines, Honey birds & the birdies

Dopo sei serate di concerti con le esibizioni di 24 band e circa 100 musicisti provenienti da tutta l'Italia meridionale, sabato 13 aprile (ore 22.00 - ingresso gratuito sino ad esaurimento posti) si concludono alle Officine Cantelmo di Lecce le semifinali di 1MFestival, il contest promosso dal Primo Maggio in collaborazione con Puglia Sounds che permetterà a sei artisti di esibirsi sul palco di Piazza San Giovanni.

Sabato 13 aprile per la serata finale si alterneranno sul palco Crifiu, la band salentina (prima in classifica dopo la fase "online" del concorso) che propone un live impetuoso ed originale dal forte impatto sonoro e con una travolgente miscela di rock, elettronica, dub, drum’&’bass e melodie mediterranee. Nell'ultimo lavoro discografico "Cuori e confini" (Dilinò/Goodfellas) la band unisce sapientemente chitarre elettriche, campionatori, flauti, frequenze basse e potenti groove di batteria per disegnare un’identità originale, potente ed evocativa; Sonatin for a Jazz Funeral, lasciatevi portare in un ospedale psichiatrico dell’Illinois, in un campo di the in Giappone o in una chiesa sconsacrata nel Mediterraneo, tra chitarre cangianti, filastrocche sonore e loop elettronici, tra marce militari e allegri cori da osteria, intervallati a raffinati melismi. A guidarvi sono i Sonatin for a jazz funeral, autori e allo stesso tempo protagonisti di questa meravigliosa storia, fatta di sperimentazione continua e totale coinvolgimento emotivo; The Waines, non è una parola inglese: è un termine mutuato dallo slang delle notti palermitane, quando i valori e i riferimenti del mondo diurno saltano e anche le cose più banali ed insospettabili, come un’oleosa pizzetta o i ciottoli bagnati di un sudicio vicolo del centro storico assurgono a protagonisti, a motori delle azioni umane; Honey Birds & The Birdies, "una delle band più bizzarre e geniali presenti sul territorio italico, tre personaggi eccentrici come uccellini e dolci come il miele. Partendo da una bislacca matrice di world music, il trio miscela sonorità brasiliane, indie-rock, psichedelia tropicale e punk".

I finalisti si esibiranno dal vivo e, contemporaneamente, in diretta streaming (a Lecce in collaborazione con SalentoWebTv) sul sito www.1mfestival.com dove il pubblico potrà continuare a votare. I migliori sei tra i 48 finalisti – altri 24 artisti si sono già esibiti alle Officine Creative Ansaldo di Milano - avranno accesso al palco del concerto di piazza San Giovanni, si esibiranno in diretta televisiva davanti a centinaia di migliaia di persone e parteciperanno alla votazione finale che proclamerà il vincitore di questa prima edizione del 1MFestival nel corso del concerto.

L'appuntamento delle Cantelmo rientra nell'articolato progetto Officine della Musica, promosso dall'Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Lecce con il sostegno di Puglia Sounds, che si inserisce nel percorso di costruzione della candidatura della Città di Lecce e del suo territorio a Capitale Europea della Cultura per l’anno 2019.

Officine della musica nasce all’interno delle Officine Cantelmo di Lecce per dare vita a una casa della musica indipendente dove far crescere i giovani musicisti salentini e ospitare piccoli e grandi concerti. Officine della Musica è anche una scuola, un luogo di formazione dove entrare in contatto con i mestieri legati al mondo della musica, un censimento delle nuove realtà musicali presenti sul territorio, attraverso il sito www.officinedellamusica.org: una vetrina per tutte le band indipendenti partecipanti al progetto. Nei primi due anni di vita Officine della Musica ha permesso a molte band di dividere il palco con grandi nomi della musica italiana: Marracash, Tiromancino, Max Gazzè, Ministri, Luci della Centrale Elettrica, Radiodervish, Fedez, Bandabardò, Il Cile, Niccolò Fabi, Roberto Angelini e Pier Cortese, We Ladies, Marlene Kuntz, Modena City Ramblers offrendo ulteriore visibilità e occasione di crescita. Tutte le band che si sono esibite nel corso dei primi due anni sono parte di due compilation che raccolgono tutti i colori musicali del Salento che sono diventati le sezioni del portale (canzone, ritmi, rock, etno). Officine della Musica ha inoltre risposto ad alcune esigenze del territorio attrezzando una sala prove (presso il Casello Km97 sulla Lecce-Novoli) per le giovani band e trasformando le Officine Cantelmo in una sala concerti attraverso un adeguamento acustico. Il progetto ha ospitato un ciclo di incontri dedicati ai mestieri della musica. Giornalisti, editori, produttori hanno raccontato i retroscena di tutto quello che spesso è invisibile agli occhi degli ascoltatori. Da quest'esperienza è nato "Re: Sounds" un libro-documento a cura di Giampaolo Chiriacò e pubblicato da UniSalento Press che contiene gli atti degli incontri di formazione.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner