Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 14:44

Terza serata del 1MFestival alle Officine Cantelmo

Terza serata del 1MFestival alle Officine Cantelmo

Lecce -

Sino a sabato 13 aprile (ore 22.00 - ingresso gratuito sino ad esaurimento posti) approda alle Officine Cantelmo di Lecce 1MFestival, il contest promosso dal Primo Maggio in collaborazione con Puglia Sounds che permetterà a sei artisti di esibirsi sul palco di Piazza San Giovanni. Nell'ambito dell'articolato progetto Officine della Musica, promosso dall'Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Lecce con il sostegno di Puglia Sounds, che si inserisce nel percorso di costruzione della candidatura della Città di Lecce e del suo territorio a Capitale Europea della Cultura per l’anno 2019, le Cantelmo ospiteranno la seconda tappa delle semifinali del contest con le esibizioni live di 24 artisti italiani e pugliesi.

Mercoledì 10 Aprile sul palco si alterneranno Aedo, progetto musicale che si nutre delle radici del suono piegando il canto popolare alla riproduzione della natura. Dalla ricerca e riconsiderazione di antichi miti fino a giungere a testi di natura sociale, lo spettacolo proposto - basato sul recente cd "Saluto al Nemico" (Ululati - Lupo Editore) restituisce un ricercato immaginario arcaico che si distingue in contesti molto diversi dimostrando di possedere quella natura poliedrica tipica del Teatro Canzone; Sula Ventrebianco, progetto nato nel 2007 dall'unione di due band che militavano nell'hinterland napoletano, Moist e Kimera. E ciò che ne è venuto fuori è una nonna, tutta rughe e gobba, abiti sudici e fiatone, che ti insegue, con in mano strani oggetti, per cancellarti quel ghigno che hai sulla faccia; Toromeccanica, band che abbraccia i più disparati stili musicali. Unico filo conduttore di questa miscela di colori è l’attenzione maniacale nella stesura dei testi elaborati in modo da esprimere, anche tramite l’utilizzo di termini desueti, concetti nuovi e nuove forme di comunicazione. Su tutto una massiccia dose di autoironia; Cambio di Rotta, il cui nome d'impatto vuol far capire a tutti che qualcosa sta per cambiare o molto probabilmente è cambiato in loro, li ha fatti unire per dar vita a canzoni vere, che siano voce della gente di ogni giorno.

Le semifinali proseguiranno giovedì 11 con U' Papun, Wena, Roberta Gulisano e Baciamolemani;venerdì 12 con Moustache Prawn, Lala & Sade, Livia Ferri e Soulcè & Teddy Nuvolari e sabato 13finale con Crifiu, Sonatin for a Jazz Funeral, The Waines e Honey Birds & The Birdies. 

I finalisti si esibiranno dal vivo e, contemporaneamente, in diretta streaming (a Lecce in collaborazione con SalentoWebTv) sul sito www.1mfestival.com dove il pubblico potrà continuare a votare. I migliori sei tra i 48 finalisti – altri 24 artisti si esibiscono alle Officine Creative Ansaldo di  Milano - avranno accesso al palco del concerto di piazza San Giovanni, si esibiranno in diretta televisiva davanti a centinaia di migliaia di persone e parteciperanno alla votazione finale che proclamerà il vincitore di questa prima edizione del 1MFestival nel corso del concerto.

Officine della musica nasce all’interno delle Officine Cantelmo di Lecce per dare vita a una casa della musica indipendente dove far crescere i giovani musicisti salentini e ospitare piccoli e grandi concerti. Officine della Musica è anche una scuola, un luogo di formazione dove entrare in contatto con i mestieri legati al mondo della musica, un censimento delle nuove realtà musicali presenti sul territorio, attraverso il sito www.officinedellamusica.org: una vetrina per tutte le band indipendenti partecipanti al progetto. Nei primi due anni di vita Officine della Musica ha permesso a molte band di dividere il palco con grandi nomi della musica italiana: Marracash, Tiromancino, Max Gazzè, Ministri, Luci della Centrale Elettrica, Radiodervish, Fedez, Bandabardò, Il Cile, Niccolò Fabi, Roberto Angelini e Pier Cortese, We Ladies, Marlene Kuntz, Modena City Ramblers offrendo ulteriore visibilità e occasione di crescita. Tutte le band che si sono esibite nel corso dei primi due anni sono parte di due compilation che raccolgono tutti i colori musicali del Salento che sono diventati le sezioni  del portale (canzone, ritmi, rock, etno). Officine della Musica ha inoltre risposto ad alcune esigenze del territorio attrezzando una sala prove (presso il Casello Km97 sulla Lecce-Novoli) per le giovani band e trasformando le Officine Cantelmo in una sala concerti attraverso un adeguamento acustico. Il progetto ha ospitato un ciclo di incontri dedicati ai mestieri della musica. Giornalisti, editori, produttori hanno raccontato i retroscena di tutto quello che spesso è invisibile agli occhi degli ascoltatori. Da quest'esperienza è nato "Re: Sounds" un libro-documento a cura di Giampaolo Chiriacò e pubblicato da UniSalento Press che contiene gli atti degli incontri di formazione.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner