Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 14:11

Gli altri utenti stanno guardando:

Nel Salento è già "Beddhru Lecce Style" mania

Nel Salento è già "Beddhru Lecce Style" mania

Lecce - A poche ore dalla presentazione della parodia dei singolo gangnam style del rapper coreano Psy e già Beddrhu Lecce Style mania.

A realizzarlo Giampaolo Morelli (attore leccese e ideatore del Party Rock Salento) insieme alla sua crew, l’ideatore della versione nostrana del video di Psy sbeffeggia, allo stesso modo, vizi e peculiarità della città di Lecce. “Abbiamo iniziato con la parodia degli LMFAO che sbeffeggiavano la Los Angeles by night, -commenta Morelli- l’intento era quello di raccontare il Salento in maniera dissacratoria e ironica. Amiamo la nostra città e amiamo tutto ciò che la rende unica, per questo abbiamo deciso di raccontarla con dei personaggi d’eccezione, in location d’eccezione che ne sono il simbolo e la stessa ricchezza. Il video di Psy ha dato vita ad un’ispirazione che avevo già da tempo.” Cime di rapa baresi, accento salentino e mare del Gargano, sono questi i tre pilastri sui quali si sviluppa la trama della parodia. Il video è a cura della Fularino production, la piccola società di produzione gestita da Alessio Silvello, creata grazie all'idea di un gruppo di amici, proprio per realizzare video e cortometraggi sul Salento e i salentini, si avvale di tecnici esperti come Giuseppe Moretti assistete alla regia e Stefano Pepe per l’aiuto regia.

Quante volte è capitato di sentire confondere il Salento con Bari e Lino Banfi, l’accento salentino con quello calabrese o siciliano o addirittura il mare del Gargano con l’inconfondibile mare salentino? – chiede Morelli- Ecco, partendo da questi luoghi comuni tipici dell’Italia, non facciamo altro che ricalcare l’evidente particolarità del nostro territorio, con tutte le sue “maestranze” e “lesioni”. Lo facciamo grazie a esperti del settore, principianti e amici che hanno voglia di divertirsi. Tutto con una grande risata!”.

Tutti i lavori di Morelli sono cliccatissimi, dal “Party Rock Salento” a “Non pago l’equitalia”, sono diventati dei veri e propri tormentoni, Morelli si esibisce in spettacoli itineranti in locali e piazze con un gruppo fisso (Roberto Miceli, Gabrielone, Francesco Millelire, Gabry Gagu e tanti altri). L’intento? Diventare quello che I soliti idioti sono a Roma, Maccio Capatonda a Milano e Mudù a Bari, l’ambizione dei ragazzi, che prima di tutto sono una grande comitiva, è quella di “rifornire” il territorio della giusta dose di ironia dalla quale attingere: “Lecce ha dei talenti che in pochi hanno saputo valorizzare, è quello che cerco di fare nel mio piccolo, per l’esperienza che ho accumulato nella mia carriera di attore” .

Nel video anche il Sindaco Paolo Perrone, a riguardo morelli ha dichiarato: “Tutto il video è un climax di facce e di location di Lecce e provincia, non potevo non pensare a lui come ciliegina sulla torta." E' lo Sean Penn del Salento, è stato gentile, disponibile (è stato con noi per 4 ore) è decisamente talentuoso, oserei dire da "buona la prima”.

La Redazione
Azzurra Monaco
Silvia Paladini


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner