Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 21 ottobre 2017 - Ore 03:25

Ryan Crosson live al The Loft

Ryan Crosson live al The Loft

Maglie - E' Ryan Crosson il prossimo ospite del The Loft, la soffitta del Living di Maglie, la sala dedicata agli eventi underground.

Sabato 23 febbraio con le sue leggendarie bassline, cupe e dub, costruite sulla struttura del suono, con la sua aspirazione maniacale verso la progressione costante del suono, Ryan, resident del Circoloco di Ibiza, porterà il verbo di Visionquest nel Salento.
Insieme a Seth Troxler, Shaun Reeves, Lee Curtis, Ryan Crosson rappresenta la nuova generazione di Detroit. I 4 artisti sono i “figli” di una città che da sempre definisce il sound techno. Sono i ragazzi del momento, c’è poco da dire. 

Tutti sono stati influenzati dalla musica di Detroit, Michigan, USA. Era l’autunno 2011 e Crosson, Reeves, Troxler e Curtiss si stavano apprestando a dare libero sfogo a quello che sarebbe poi diventato oggi una delle realtà più vive e coinvolgenti dell’intero clubbing mondiale. Visionquest, questo è il nome del progetto, i quattro ragazzi lo definiscono come un viaggio, un’illuminazione, un qualcosa che gli ha cambiato la vita, tanto che ce l’hanno tutti tatuato sulla pelle. Concetti strani, forse non del tutto comprensibili se non si è nella mente di Ryan, Shaun, Seth e Lee. Ciò che però è molto più comprensibile è quello che rappresenta oggi questo quartetto. Visionquest attualmente è una label che ha lanciato artisti importanti quali i Tale Of Us, Maceo Plex, Benoit & Sergio e Laura Jones e che ha dato un’impronta ad un nuovo concetto di house e techno underground, Visionquest oggiè una realtà enorme nel panorama dance mondiale. 



DETROIT, Michigan - U.S.A.
Per oltre due decenni la città di Detroit in Michigan è stata considerata come la casa e il luogo di nascita della techno. A metà degli anni ottanta, Juan Atkins, Kevin Saunderson e Derrick May cominciarono a sperimentare con i loro sintetizzatori e le loro drum machine, stabilendo uno scenario musicale che presto venne chiamato techno. Nei primi anni novanta c’erano i djs afroamericani come Jeff Mills e Moodymann, ai quali si unirono dei giovani ragazzi come Richie Hawtin, i quali contribuirono a esportare in tutto il globo una scena che sarebbe diventata tra le più dominanti di sempre. E mentre tutto questo accadeva leggende dell’house music come Theo Parrish, Kenny Dixon Jr e Aaron Carl stavano dando alla Motorcity quell’emotivo e profondo tocco che solo l’house music può dare.
Dopo tutto questo è il momento di Visionquest, una nuova generezione di giovani e talentuosi producer Detroitiani. 
Visionquest ha le sue radici nella Motown, seguendo i grandiosi tratti dei precursori, con la missione di riposizionare, nella mente delle persone, i confini della musica elettronica. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...

08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner