Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 16:50

Ylenia Renè si racconta "Incondizionatamente"

Ylenia Renè si racconta "Incondizionatamente"

Lecce - In attesa che il suo "Incondizionatamente Tour" faccia tappa a Lecce, abbiamo incontrato Ylenia Totaro, in arte Ylenia Renè:

Quando hai capito che la passione per il canto sarebbe stata la strada da seguire?

Premettendo che l'amore per la musica e l'arte in generale sono nate con me, ti confido che non c'è stato un momento in particolare in cui ho capito che la musica sarebbe stata la mia strada. La voglia di cantare e di esprimermi attraverso essa è sempre stata una necessità, un bisogno al quale sopperire ed io mi sono sempre limitata a soddisfarlo! Ovviamente ogni età ha le sue tappe, sicuramente posso segnalarti il tre ottobre 2010, data del mio trasferimento in Emilia Romagna come netta presa di coscienza e volontà di dedicare a questa passione gran parte del mio tempo e della mia vita. Se questa sia la strada giusta non sono ancora adesso in grado di dirlo, so però che questa strada è quella che mi fa stare bene!

 

Cos'è per te la musica?

La musica rappresenta per me una possibilità di espressione, un rifugio ed anche ostacolo che mi spinge a migliorare, che mi tiene sempre in movimento; per me la musica è come un caro amico, che è in grado di consolarti, comprenderti, coccolarti ma che conoscendoti bene, sa anche come metterti in difficoltà. La musica è movimento continuo, è quella vocina nella testa che mi dice migliorati, inventati e riscopriti ogni giorno sempre nuova.

 

C'è una canzone o un artista in cui ti rivedi o che t'ispira particolarmente?

Ci sono diverse canzoni che amo e nelle quali mi sono immedesimata o rivista.  È lì che sta la capacità di un autore, nel far immedesimare, far rivivere attraverso delle parole delle immagini, delle sensazioni. Mi chiedi se mi rivedo in un qualche artista, beh mi sono fermata un attimo a pensare  a questo e ti dico “no”, ma no per il semplice fatto che abbiamo dei percorsi, delle storie tutti diversi ed ognuno ha il suo modo di approcciarsi ad un brano e anche io ho il mio, che spero mi possa caratterizzare. Forse sembrerà strano ma non ho degli artisti preferiti, prediligo i brani di chi una volta e chi mi arriva di più, sicuramente però ne stimo tanti ad esempio adoro il modo di raccontare di Fiorella Mannoia e la grinta, la classe e la vocalità di Adele.

Il videoclip del tuo singolo intitolato "Incondizionatamente" è interamente girato ed ambientato nel Salento, e a breve tornerai qui per un live, che tipo di legame c'è tra te e la tua terra?

Esatto il titolo del mio primo singolo è Incondizionatamente, e potrei iniziare da questa parola a spiegarti il legame che ho con la mia terra. Per il mio primo videoclip infatti,  ho scelto di girare nei luoghi che più mi appartengono nonostante la mia attuale distanza, e quali se non quelli salentini? Sono ormai quasi 3 anni che mi sono trasferita qui in Emilia Romagna, e ringrazio fortemente questa terra e la sua gente per la splendida accoglienza riservatami, qui ho un pezzo del mio cuore, ma per chi come me viene da una terra come quella del Salento, non riuscirà mai ad abituarsi realmente ad un altro posto. Sento che potrei cambiare anche continente, ma riuscirei comunque a sentire vicina la mia terra, a sentirne il calore, perché noi salentini siamo così: patriottici, goliardici, calorosi, affettuosi e passionali. Mi manca molto tutto, gli odori, i sapori, i colori della mia terra, la cadenza salentina, il mio sole , il vento e quello che più amo in assoluto: il mare! Inutile poi dirti che mi manca il mio cane, le mie mura, la mia famiglia, i miei amici, i miei ex colleghi, la gente con cui sono cresciuta. Ormai è un po’ che ho scelto di cambiare vita per dedicarmi più intensamente alla mia passione, e non me ne pento, ma ogni tanto la nostalgia bussa alla mia porta.

Che rapporto hai con i tuoi pezzi?

Vorrei tanto dirti che i testi sono miei, e in realtà un po’ lo sono, nel senso che sono entrati nella mia anima, ma Incondizionatamente, non è un mio testo, è stato scritto da Manuel Tavoni, autore, cantante e chitarrista dei Contatto. Questo pezzo per me ha una valenza molto particolare perché è stato scritto da Manuel dopo il nostro primo incontro, e nasce come una sua canzone, solo successivamente, ha ritenuto fosse più mia che sua, ovviamente abbiamo limato il testo un po’ insieme, mantenendone però l’impronta molto diretta e visiva. Anche gli altri pezzi inediti sono stati scritti da lui, e si basano su delle mie sensazioni ed emozioni. È stato bellissimo sedersi ognuno davanti al suo portatile, lo ricordo ancora mentre mi diceva: scrivi quello che pensi, quello di cui vuoi parlare, quello che vuoi raccontare, così come ti viene, parole ,immagini, buttalo lì come ti viene. così ho fatto! Lui poi ha letto i miei pensieri, si è messo solo per un po’,  è uscito fuori dalla stanza facendomi leggere quella che sarebbe stata “In un giorno di pioggia”. Ero in lacrime, sembrava che l’avessi scritta io.

 

Progetti per il futuro?

I progetti, come i sogni sono tanti, e qui ovviamente mi limito a parlarti di quelli che riguardano la mia vita artistica. Sicuramente continueremo a registrare delle cover e a metterle sul web, in modo da ampliare i nostri contatti e farci conoscere. Poi, dai lo svelo, siamo in un momento molto creativo e ci sono degli altri brani inediti in lavorazione quindi sicuramente per l’estate usciremo con un altro singolo e videoclip, e inizio ad incrociare le dita già da ora. Più a lungo termine c’è la volontà di provare ad esserci in un Sanremo, è un progetto ancora lontano ma non è detto che non sia destinato ad avvicinarsi, per il resto spero di poter continuare a confrontarmi con la gente che è il metro di valutazione più importante, sperando di continuare con le soddisfazioni che stanno allietando la mia vita nell’ultimo periodo. Piano piano a piccoli passi!

Azzurra Monaco


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner