Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 24 novembre 2017 - Ore 13:41

"Ogni cosa fiorisce... e per sempre sorride" al Palazzo Ducale

"Ogni cosa fiorisce... e per sempre sorride" al Palazzo Ducale

Cavallino - Il 15 e il 16 Febbraio al Teatro Il Ducale di Cavallino si terrà l'evento "Ogni cosa fiorisce...e per sempre sorride" con il concerto della Giovane Orchestra del Salento e la giornata della restituzione del Treno della Memoria 2013. Questo spazio di celebrazione e condivisione è sostenuto e promosso dall'Accademia del Rinascimento Mediterraneo.

Il progetto coinvolge due gruppi di giovani (Il Treno della Memoria dell'Associazione Terra del Fuoco e la Giovane Orchestra del Salento) che, nelle loro rispettive esperienze d’insieme, esprimono una poetica del fare che produce risultati straordinari, capaci di dare davvero una grande spinta di energia e speranza per le nuove generazioni della Puglia e non solo.

La Giovane Orchestra del Salento ha coinvolto ad oggi più di 150 ragazzi dai 15 ai 25 anni di età e ha dato la possibilità ai partecipanti di condividere un progetto di orchestra dedita all’inclusione e all’arte dell’incontro. L’orchestra accoglie musicisti di ogni provenienza musicale e con ogni grado di conoscenza dello strumento e dà la possibilità ai ragazzi di intervenire nelle fasi creative e progettuali. Questa modalità operativa ha creato un gruppo coeso che esprime con un sound originale un repertorio inedito nei testi e nelle musiche e che rappresenta un modo nuovo e rivoluzionario di essere orchestra. La direzione è affidata a Claudio Prima mentre l'orchestrazione e gli arrangiamenti sono di Emanuele Coluccia.

Il "Treno della Memoria" è un’organizzazione che da 5 anni conduce nei ghetti di Cracovia e nei campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau circa 800 ragazzi delle scuole superiori della Puglia, affinchè possano prendere contatto diretto e personale con una delle testimonianze più basse della storia dell'agire umano. Quest'anno il viaggio si è tenuto dal 12 al 16 Gennaio 2013 e, al rientro, i ragazzi coordinati dallo staff dell’Associazione Terra del Fuoco e dall'Accademia del Rinascimento Mediterraneo, porteranno con sé il frutto delle loro elaborazioni sotto varie forme espressive, tutte tese alla creazione di un "bene comune" e di un futuro migliore, consapevoli che, appunto, "ogni cosa fiorisce". Questo stesso titolo, come gli altri pensati per le varie fasi dell'evento, sono frasi estratte da poesie dei bambini di Terezin, bambini e ragazzi deportati ed uccisi a migliaia nel 1943. Adolescenti però, che sotto la guida di amorevoli insegnanti che clandestinamente li stimolavano, lasciarono tracce indelebili di positività. Consapevoli che l'incontro con quel dolore così grande fosse di fatto una spinta fortissima verso l'amore, la felicità ed il desiderio di pace e colore.

La musica e il viaggio alla riscoperta del proprio passato offrono a questi ragazzi l'opportunità di scrivere insieme una nuova pagina della propria vita, che non ripercorre i solchi esistenti, ma che, sfidandosi, si rigenera. Dalle macerie del passato e di un presente in profonda crisi, grazie a queste energie giovanili, si muovono dunque le basi per una rinascita ed una società più equa.

I ragazzi della Giovane Orchestra e i ragazzi del Treno della Memoria, che condividono delle esperienze straordinarie e che quest’anno possono ritrovarsi insieme, sono una grande benedizione per la Puglia, sono la forza del nuovo rinascimento, la linfa di cui la comunità intera ha bisogno per rigenerarsi ed è per questo che vogliamo ascoltarli e festeggiarli con un evento di gioia.

Per realizzare questo evento ci si è affidati anche ad una generosa raccolta fondi collettiva che chiuderà il 13 febbraio 2013. Chi volesse contribuire (anche con un minimo di 5€) può ancora farlo poichè è ancora attiva (ma scadrà il 13 febbraio) una campagna di crowdfunding su Ulule. Ecco i link http://it.ulule.com/ogni-cosa-fiorisce-e-senza-fine-sorride/

In fondo è solo insieme che si può dimostrare che, davvero, OGNI COSA FIORISCE!

Il Programma:


Venerdì 15 e Sabato 16 Febbraio 2013, ore 21.00
"In una sera di sole "
(frase tratta da una poesia di un bambino di Terezin, anonimo, ucciso ad Auschwitz)
Concerto della "Giovane Orchestra del Salento"
Direzione Claudio Prima;
Orchestrazione e arrangiamenti: Emanuele Coluccia

Prezzo al botteghino: venerdì 12€ – sabato 15€
Prezzo in prevendita: venerdì 10€ – sabato 12€
Prevendita:
SHULUQ Via Libertini, 48 Lecce
Libreria ERGOT Piazzetta Ignazio Falconieri, 1/b - Lecce
o contattare
segreteria@accademiarinascimentomediterraneo.it
329 8035115


Sabato 16 Febbraio 2013, ore 10.00
Assemblea giovanile e testimonianze
"Ci andremo in tanti, verso questo sogno"
(frase tratta da una poesia di Alena Synková nata nel 1926 sopravvissuta)
· Introduzione musicale della Giovane Orchestra del Salento.
· Assemblea: riservata alle scuole che hanno preso parte al Treno della Memoria 2013.
· Testimonianze e letture.
· Sviluppo di un confronto di democrazia profonda.
· Conclusione in musica

 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
23 Novembre 2017 - Copertino

Copertino - La tredicesima edizione del “Campionato Interregionale di Danze Sportive e Artistiche” vedrà tra i protagonisti i numerosi...

16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner