Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 24 novembre 2017 - Ore 15:59

Ilva: l'azienda annuncia la chiusura dello stabilimento di Taranto

Ilva: l'azienda annuncia la chiusura dello stabilimento di Taranto

Taranto - I vertici dell'Ilva annunciano la chiusura dello stabilimento di Taranto.

La notizia, arriva a poche ore di distanza dall'ennesima bufera abbattutasi sullo stabilimento. Infatti, all’alba di lunedì 26 novembre, gli agenti della Guardia di Finanza hanno notificato 7 ordinanze di arresto e sequestro nell’ambito dell’inchiesta "Environment sold out".

I GIP Patrizia Todisco e Vilma Gilli hanno disposto igli arresti domiciliari per l’ex Assessore all’Ambiente della Provincia di Taranto Michele Conserva, e per l’Ingegnere Carmelo Delli Santi, accusati di concussione. Ai domiciliari anche Lorenzo Liberti, ex Rettore del Politecnico di Taranto.

Tra gli arrestati anche Emilio Riva, già ai domiciliari dallo scorso 26 luglio. E'stata richiesta invece la carcerazione per il Vice Presidente del "Riva Group" Fabio Riva, l’ex Responsabile dei rapporti istiotuzionali del siderurgico Girolamo Archinà e l’ex Direttore dell’Ilva Luigi Capogrosso.

Il Presidente dell’Ilva, Bruno Ferrante ed il Direttore dello stabilimento, Adolfo Buffo, sono indagati per il reato di "inosservanza delle precedenti disposizioni dell’Autorità Giudiziaria".

Intanto nelle prossime ore, riprenderanno le indagini. Alla notizia della chiusura dello stabilimento, la Fiom di Taranto ha invitato i lavoratori dell'Ilva, a rimanere tutti al loro posto. Nelle scorse ore, l'azienda ha annunciato che presenterà un ricorso relativo al provvedimento di sequestro della produzione per gli ultimi 4 mesi. sulpiede di guarra i lavoratori che annunciano sciperi e sit in di protesta.

Intanto, spunta il nome del governatore della Puglia, Nichi Vendola, riguardo alle presunte "pressioni" volte ad estromettere il direttore generale dell'Arpa Puglia, Assennato, autore della relazione sulle emissioni inquinanti prodotte dall'Ilva. A renderlo noto, il gip di Taranto Patrizia Todisco nell'ordinanza d'arresto per i vertici dell'Ilva.


Pronta la smentita del governatore vendola che ha dichiarato ''Il direttore dell'Arpa Giorgio Assennato puo' raccontare se ha mai subito o pressioni o tirate d'orecchie da parte mia. Le mie pressioni sono andate sempre nella direzione di essere inflessibili in termini di ambientalizzazione''

Azzurra Monaco


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner