Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 11:58

E' morto Antonio Filograna, il padre della Filanto.

E' morto Antonio Filograna, il padre della Filanto.

Lecce - Muore, all'età di 88 anni, Antonio Filograna, l'imprenditore salentino che era riuscito, fra sacrifici e difficoltà, a fondare una vera e propria azienda made in Salento, la Filanto.

Filograna, che aveva cominciato nel 1933 come semplice operaio in una piccola bottega artigianale, riuscì ad apprendere non solo la lavorazione delle calzature, ma anche e soprattutto il sistema commerciale e distributivo dei prodotti.

Dopo un'esperienza nell'industria milanese, Filograna tornò a Casarano convinto di poter realizzare anche al Sud una moderna industria calzaturiera. E così fece perché, nel 1948, aprì il suo primo laboratorio a conduzione familiare e da quel momento la sua attività non si è più fermata.

Nel 1968 l'imprenditore fondò la "Filanto" e, nel 1980, fu il protagonista di un tragico avvenimento. Filograna venne rapito per sette mesi a scopo di riscatto e, al suo rilascio, i suoi dipendenti lo festeggiarono issandolo sulle spalle assieme all'auto su cui era ancora a bordo. Filograna, conosciuto da tutti come "Mesciu Uccio", aveva un carattere forte, un intuito raro ed una fede straordinaria.

Oltre all'amore per la sua terra e alla passione per le scarpe, Filograna era un grande sostenitore del Casarano, la squadra di calcio della sua città, di cui divenne presidente e con la quale sfiorò quasi una storica promozione in serie B.

Nel 1997 fu insignito del titolo di Cavaliere del Lavoro.

L'intero mondo dell'industria è in lutto per la sua perdita. Si esprime così il Presidente della Provincia Antonio Gabellone:

"La morte del Cavaliere Antonio Filograna addolora tutti i salentini e quanti gli riconoscevano anche ben oltre gli 80 anni un'innata vitalità imprenditoriale, una vivacità lavorativa e delle idee che resterà senza precedenti nell'economia salentina. Con la sua scomparsa Antonio Filograna consegna sè stesso alla storia imprenditoriale di questo territorio e del Sud Italia, da dove è partito da zero per arrivare a costruire un'esperienza aziendale di enormi proporzioni, che per decenni ha fatto della Filanto un modello aziendale europeo. Le recenti difficoltà strutturali che hanno colpito tutto il settore del Tessile, Abbigliamento e Calzaturiero non ne avevano scalfito nè la tempra nè il coraggio nè tantomeno la caparbietà di credere nel futuro. Ecco, Antonio Filograna lascia un'azienda e centinaia di lavoratori in cui credeva e per i quali è dovere morale, anche nel suo ricordo, continuare a credere".

Se ne va, così, l'uomo che è stato spesso definito "il Re della scarpa", lasciandoci l'azienda che ha esportato il nome del Salento come sinonimo di qualità e pregio.

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner