Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 08:25

Reati contro il patrimonio e rapina a mano armata. Arrestato

Reati contro il patrimonio e rapina a mano armata. Arrestato

Lecce - Questa mattina, in esecuzione di ordinanza di applicazione di misura cautelare coercitiva i poliziotti della Squadra Mobile hanno condotto in carcere Ivan Pedone, trentaquattrenne leccese, gravato da precedenti penali e giudiziari per reati contro il patrimonio. L'uomo è ritenuto gravemente indiziato del reato di rapina commessa a mano armata lo scorso 4 ottobre in danno del Supermercato “Eurospin” di questa via Cicolella, in concorso con altro soggetto che allo stato è irreperibile.

La rapina ha destato panico tra i clienti che a quell’ora erano numerosi ed hanno assistito impotenti alla commissione di tale grave delitto.

È attualmente ricercato anche il secondo autore: un pregiudicato originario di Lecce, di 45 anni.

L’attività d’indagine minuziosamente esperita dai poliziotti della Squadra Mobile nella immediatezza del fatto e nei giorni successivi ha consentito al Pubblico Ministero procedente, Dott. Giuseppe CAPOCCIA, di raccogliere gli elementi utili alla richiesta di emissione della misura cautelare al Giudice competente.

Il G.I.P. Dott.ssa Annalisa DE BENEDICTIS ha quindi emesso i provvedimenti restrittivi ritenendo gli indagati gravemente indiziati dei delitti contestati, e cioè la rapina ed il porto in luogo pubblico di due pistole, non rinvenute.

I due rapinatori nella tarda mattinata del 4 ottobre, travisati ed armati, portarono via dalle casse del suddetto Supermercato la somma di 3800,00 Euro. Il direttore della attività commerciale inseguì i malviventi per le strade adiacenti e questi spararono un colpo di pistola in aria, creando un grave pericolo per l’incolumità dello stesso direttore e dei cittadini che percorrevano quelle strade.

Le testimonianze acquisite sul posto hanno consentito di rinvenire l’autovettura a bordo della quale erano fuggiti i malviventi, una Fiat Multipla, nella vicina via Ortigara.

All’interno dell’autovettura sono stati rinvenuti un marsupio con all’interno un porta documenti contenente la tessera di identità del complice di PEDONE ed alcuni documenti indossati dai rapinatori. Attraverso la proprietaria dell’auto, sua parente, si risaliva alla identità di PEDONE Ivan. La perquisizione domiciliare effettuata all’interno dell’abitazione di quest’ultimo ha permesso di rinvenire una chiave della autovettura Fiat Multipla all’interno della sua camera da letto.

Tali elementi di riscontro insieme alle testimonianze acquisite hanno consentito di costruire un quadro indiziario preciso e alquanto grave nei confronti di PEDONE Ivan e del suo complice, per il quale sono in atto attive ricerche finalizzate al suo arresto.

Particolare non di poca importanza è che PEDONE Ivan usufruiva della misura alternativa alla detenzione della semilibertà, pertanto ha violato gli obblighi derivanti da tale regime.

Sono in corso indagini finalizzate a stabilire eventuali coinvolgimenti degli indagati in altre rapine commesse nell’ultimo periodo in questa città., ai danni di analoghi esercizi commerciali.

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner