Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 19:41

Tentano di rapinare il bar nel pieno della serata, arrestati

Tentano di rapinare il bar nel pieno della serata, arrestati

Campi Salentina - Si era appena concluso un concerto e per il bar Santamaria di Campi Salentina era tutto esaurito. Ma la notte tra il 24 ed il 25 giugno riservava un amara sorpresa: Giuseppe Russo, 28 anni, e Pasquale De Michele, 23 anni, entrambi di Campi Salentina, tentavano la rapina a danno dell'attività.

Attualmente Giuseppe Russo è detenuto presso il carcere di Lecce, mentre Pasquale De Michele si trova ai domiciliari. Il nucleo operativo radiomobile di Campi Salentina ha eseguito gli arresti nel corso della serata di ieri. Per Russo non era la prima denuncia, in quanto era stato già indagato per resistenza a pubblico ufficiale, detenzione e cessione di armi e munizioni, detenzione di stupefacenti, rapina e furto. De Michele invece era incensurato.

Trascorsa la mezzanotte inizia il tentativo di rapina da parte dei malviventi. Il locale preso di mira sorge anche in una zona centrale della cittadina di Campi Salentina. Ma i due giovani, incuranti della forte affluenza della clientala, a volto coperto, fanno incursione nel locale. Una dinamica così repentina da non essere subito compresa dalla gente presente. Uno dei due rapinatori avanza impugnando l'arma, ma il titolare del locale al momento dell'assalto in cassa, non si lascia intimorire e reagisce all'aggressione. Nella colluttazione il registratore di cassa cade fragorosamente per terra, dando luogo ad un botto così forte da far credere ad un colpo di pistola.

Il clamore scatenato fa desistere i due rapinatori. Ritrovata dai carabinieri, giunti repentinamente sul posto, l'arma utilizzata dai rapinatori con scopo intimidatorio. In realtà l'arma era giocattolo.

Ad inchiodare i malviventi, i dettagli emersi dalle testimonianze dei numerosi presenti.  Russo, tralaltro, aveva appena finito di scontare i domiciliari. Il sostituto procuratore Guglielmo Cataldi ed il gip Nicola Lariccia, alla luce dei fatti emersi, hanno disposto l'arresto per i due rapinatori.

Il dato degno di nota è che i due ragazzi avrebbero trascorso la serata nello stesso locale, sorseggiando tranquillamente un drink appoggiati al bancone del bar. Poi avrebbero tentato l'incursione per tentare la rapina, a volto coperto sì, ma con gli stessi vestiti "da clienti" in dosso!

Laura Fiore


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner