Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 24 agosto 2017 - Ore 05:12

Controlli a tappeto contro l'abusivismo commerciale e l'evasione

Controlli a tappeto contro l'abusivismo commerciale e l'evasione

Salento - È stato ultimato il "Piano Coordinato di Controllo Economico del Territorio" che la Guardia di Finanza ha eseguito a Lecce e nel suo hinterland.


In materia di emissione di scontrini e ricevute fiscali,sono stati eseguiti 117 controlli, che hanno portato alla constatazione di 64 violazioni per mancata o irregolare emissione di tali documenti fiscali.


Sia i soggetti controllati, che coloro a cui sono state contestate irregolarità di varia natura, risultano riconducibili alle molteplici categorie di esercenti che compongono il tessuto economico-commerciale del capoluogo. Tali irregolarità vanno ad aggiungersi alle 1.253 violazioni su 2.391 controlli effettuati in materia di scontrini e ricevute fiscali già individuate dalla Guardia di Finanza - sul territorio dell'intera provincia – fino a venerdì scorso.


In materia di contrasto all'abusivismo ed alla vendita di prodotti contraffatti, nella giornata di ieri sono stati eseguiti diversi interventi, in particolare nelle vie centro, che hanno portato al sequestro di circa 700 "pezzi".


Questi risultati vanno ad aggiungersi ai sequestri di ulteriori 342.000 "pezzi" contraffatti ed alla denuncia di 62 soggetti, già effettuati dalle Fiamme Gialle nei primi sei mesi del 2012 sul territorio dell'intera provincia.
Da segnalare, inoltre, il sequestro di oltre 400 cd e dvd illecitamente duplicati e la scoperta di due lavoratori “in nero”.


La "mappatura del territorio" e le correlate "analisi di rischio” sono infatti oramai divenute usuali strumenti di cui si avvalgono i reparti del Corpo al fine di meglio "mirare" ben più approfondite attività ispettive o di indagine verso i soggetti nei cui confronti emergono significativi indizi di comportamenti illeciti e di "infedeltà fiscale".

Il "Piano Coordinato" ha quali obiettivi non solo quello di tutelare gli operatori economici "regolari" dalla sleale e illecita concorrenza degli abusivi e di coloro che vendono merci fuori norma, ma anche l'obiettivo di evitare che gli esercenti che rispettano gli obblighi di emissione del documenti fiscali finiscano con il risultare indebitamente "svantaggiati" rispetto a loro concorrenti che violano le norme tributarie.

Azzurra Monaco


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner