Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 03:52

Vantaggiato, si aggiunge l'accusa di tentato omicidio

Vantaggiato, si aggiunge l'accusa di tentato omicidio

Brindisi - Giovanni Vantaggiato, il 68enne di Copertino reo confesso dell'attentato risalente al 19 maggio a Brindisi, nel quale ha perso la vita la giovane Melissa Bassi, dovrà rispondere, oltre che dell'accusa di strage in concorso, anche di tentato omicidio.
Quest'ultima accusa si riferisce ai fatti che hanno visto protagonista un imprenditorie agricolo di Torre Santa Susanna, Cosimo Parato.
L'uomo, il 25 febbraio 2008, fu ferito gravemente da Vantaggiato a causa di una truffa riguardante una fornitura di combustibili del valore di circa 300 mila euro.

E' stato proprio Vantaggiato, in carcere, a raccontare il fatto: posizionò un ordigno esplosivo su una bicicletta all'interno del giardino condominiale dove risiedeva Parato. A causa dell'esplosione, l'imprenditore agricolo riportò lesioni gravi che lo portarono ad uno stato di coma per diverso tempo.

In questo caso, Vantaggiato avrebbe dichiarato di aver agito per vendetta nei confronti di chi lo avrebbe truffato, mentre nel secondo caso, quello della strage dinanzi alla "Morvillo-Falcone", il suo sarebbe stato un atto dimostrativo verso la giustizia.

Perché colpire la scuola allora? Un caso, pare, perché Vantaggiato voleva colpire i giudici, ma sarebbe stato troppo difficile posizionare l'ordigno in una zona così ben sorvegliata. 

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner