Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 03:01

Emilia, il caldo nelle tendopoli e la voglia di evadere

Emilia, il caldo nelle tendopoli e la voglia di evadere

Italia - Il 1° Luglio l'Italia è nuovamente nella morsa del caldo. Colpa di Caronte questa volta, anticiclone proveniente dall'Africa. Ma, se in tutta la Nazione è possibile refrigerarsi facilmente e magari andare al mare, nelle zone colpite dal sisma non è così.

50 GRADI NELLE TENDOPOLI- Nelle tendopoli il caldo è insopportabile. Oggi la temperatura tocca i 30 gradi, ma nelle tende si raggiungono i 50. Malgrado i condizionatori che la Protezione civile ha provveduto ad installare, il caldo resta infuocato e rischia di divenire un grave problema per gli 11mila sfollati, alle prese con malori, ma anche la tendenza ad essere più nervosi e tesi.

2017 VERIFICHE DI EDIFICI- Sono 2017 le verifiche speditive effettuate su richiesta per la tipologia dei danni lievi, espletate dai vigili del fuoco o dai tecnici inviati dai Comuni.
Per i danni gravi, invece, sono state condotte 1158 verifiche dai tecnici verificatori della Protezione Civile.  

PRIMA LUDOTENDA- I bambini sono solitamente i più spensierati e allegri, riescono a giocare anche in momenti di difficoltà e questo rappresenta la loro forza. E' stata allestita proprio per loro la prima "Ludotenda", realizzata mediante i fondi raccolti dalla Fondazione Paideia per l'Emilia, e ubicata nel campo parrocchiale dietro la chiesa di Rovereto.
L'iniziativa nasce con lo scopo di creare un'occasione ricreativa e aggregativa e una seconda Ludotenda è già prevista a Novi. 

CINEMA AGIBILE ALL'APERTO- Anche gli adulti hanno bisogno di scaricare tensioni e ansie dopo la tragedia che li ha coinvolti. 
Organizzata dall’associazione culturale“Appen Appena”, grazie all’associazione KINO di Roma, al supporto tecnico del comune di Carpi e il patrocinio dal Comune di Novi di Modena, da ieri sera ha avuto inizio una rassegna di cinema all’aperto per i comuni colpiti dal terremoto chiamata “Cinema Agile”. Saranno autori, registi e membri del cinema Kino a presentare i film e seguiranno dei dj set per i più giovani.

DISCUTERE DEL TERREMOTO- "Terremoto, parliamone insieme" è l'iniziativa promossa da Dipartimento, Regione e Ingv per parlare, insieme ai cittadini e ai rappresentanti delle istituzioni, di quanto è accaduto, come è successo e sciogliere ogni dubbio legato al sisma.
In questi giorni sono previsti diversi incontri: oggi a San pietro in Casale (BO), domani, 2 luglio, a Rolo (RE), il 3 luglio a Casumaro (FE), il 4 luglio a Poggio Renatico (FE) e il 9 luglio a Ravarino (MO). 

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner