Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 16:39

Al via la realizzazione del rigassificatore di Capo Bianco

Al via la realizzazione del rigassificatore di Capo Bianco

Brindisi - Con una sentenza che ribalta completamente quella emessa il 4 aprile scorso, il Comitato tecnico regionale della Puglia ha concesso il nulla osta di fattibilità alla società Brindisi Lng per la realizzazione del rigassificatore nell'area di Capo Bianco, a Brindisi. 

Il Comitato tecnico regionale ha espresso parere positivo al rapporto di sicurezza presentato dalla società per il progetto dell'impianto da portare a compimento nel porto esterno di Brindisi. Contrari invece alla realizzazione del rigassificatore Regione, Provincia e Comune. Il nulla osta arriva a distanza di appena qualche settimana dalla chiusura della sede brindisina della Lng che, dopo undici anni di attesa per autorizzazioni e permessi mai concessi dalle autorità italiane, aveva fatto sapere di non essere più interessata all'insediamento dell'impianto. Il cantiere per il rigassificatore è inoltre al centro di un processo per tangenti che ha portato alla confisca del cantiere a Capo Bianco.

Il Presidente della Regione Nichi Vendola, ha dichiarato: "La Regione Puglia continuerà a battersi con tutte le sue forze contro il progetto del rigassificatore di Brindisi". L'approvazione dello studio di fattibilità è stato un atto violento perché il Comitato aveva già qualche mese fa bocciato lo stesso studio di fattibilità. Oggi invece, grazie al sì del rappresentante del ministero del Lavoro e comunque con una risicatissima maggioranza, il Comitato ha letteralmente capovolto il suo giudizio. E' un voto che noi consideriamo privo di legittimità, contestandone la procedura". Vendola inoltre ha dichiarato la sua volontà di ricorrere al Tar, vista "l'assoluta contrarietà della Regione Puglia ad un progetto molto poco attento al sistema delle regole e dei diritti ambientali".

Invece il sindaco di Brindisi Consales ha dichiarato: "La nostra posizione di contrarietà non cambia rispetto al passato e Brindisi conferma il proprio parere negativo rispetto alla realizzazione del rigassificatore in località Capo Bianco. Insieme alla Provincia e alla Regione valuteremo ogni possibile iniziativa finalizzata a contrastare la nascita di tale impianto. Va sottolineato, in ogni caso che il provvedimento di confisca della colmata di Capo Bianco rappresenta la più efficace garanzia circa la necessità di sventare l'ipotesi di costruzione di tale impianto".

Azzurra Monaco


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner