Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 22:42

Sale sul treno, poi scende velocemente: arrestato per furto

Sale sul treno, poi scende velocemente: arrestato per furto

Gagliano Del Capo - I Carabinieri della Stazione di Gagliano del Capo hanno arrestato, per furto aggravato, Donatello Raona, 26enne del posto gravato da precedenti di polizia.
Ieri la Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Tricase ha ricevuto una telefonata nel corso della quale l’interlocutore segnalava l’anomalo comportamento di un giovane di Gagliano del Capo che, salito a bordo di un treno in partenza per poi ridiscendervi dopo pochissimi istanti ed allontanarsi frettolosamente dall’edificio.

La segnalazione è stata prontamente smistata alla pattuglia della Stazione Carabinieri di Gagliano del Capo assieme alla dettagliata descrizione del soggetto fornita dall'anonimo interlocutore.
Nel percorrere la strada che porta verso la stazione ferroviaria, i Carabinieri hanno incrociato Donatello Raona, già noto ai militari per i suoi numerosi precedenti per reati contro il patrimonio.
L'uomo, a passo spedito, stava percorrendo la strada che conduce dalla stazione alla propria abitazione.

Insospettiti dall’insolita fretta dell'uomo, peraltro assolutamente corrispondente all’insolito passeggero descritto all’addetto alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Tricase, i Carabinieri hanno deciso di fermare e sottoporre ad un controllo il giovane.
Sono bastati solo pochi minuti per capire che si trattava proprio del passeggero titubante notato poco prima.

L'uomo aveva addosso 400 euro in contanti, oltre a tre tessere bancomat, corredate del codice PIN, intestate ad un 54enne.
Ulteriori accertamenti hanno permesso di verificare che il nome riportato sulle schede magnetiche era quello del macchinista della FSE che non si era ancora accorto del furto.

Vistosi scoperto, Donatello Raona ha accompagnato i Carabinieri nel luogo in cui aveva nascosto il portafogli, con all’interno tutti i documenti della vittima.
Recuperata e restituita all’avente diritto tutta la refurtiva, Rona è stato tratto in arresto per furto aggravato e associato presso la Casa Circondariale “Borgo San Nicola”.

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner