Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 22:15

D'Agata: "Solidarietà al preside Rampino per la sospensione"

D'Agata: "Solidarietà al preside Rampino per la sospensione"

Lecce - Giovanni D'Agata, componente del Dipartimento Tematico "Tutela del Consumatore" di Italia dei Valori e fondatore dello "Sportello dei Diritti" esprime solidarietà al professor Angelo Rampino, Preside della scuola "Morvillo Falcone" di Brindisi, per il provvedimento cautelare di sospensione, di cui è giunta notizia dalla stampa.

La notizia è giunta alla stampa in data odierna, appena il preside Rampino è rientrato dalle ferie richieste dopo il tragico evento, nel quale ha perso la vita l'innocente Melissa Bassi e feriti alcuni studenti.

Ha dichiarato D'Agata: "Pur non conoscendo le ragioni di tale provvedimento, che secondo le fonti di stampa avrebbe natura cautelare e non disciplinare, non possiamo non esprimere vicinanza umana e solidarietà anche perché lo stesso preside era stato posto incautamente ed inavvedutamente al centro di polemiche per aspetti concernenti la sua vita passata non meglio definiti dai soliti avventurieri di certa carta stampata e per tali ragioni era stato inopportunamente individuato come possibile bersaglio dell'attentatore".

Per tali ragioni, lo "Sportello dei Diritti" a mezzo del suo presidente Giovanni D'Agata comunica la disponibilità a predisporre gratuitamente le difese avverso il provvedimento cautelare a mezzo dell'avvocato trepuzzino Luigi Renna e del portavoce dello "Sportello dei Diritti" Francesco D'Agata entrambi del Foro di Lecce.

Paola Errico


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
Nica - 12/06/2012
Quanti professori avrebbero bisogno dall'alto di tanta solidarietà e di essere ascoltati. Quanti dirigenti scolastici andrebbero sospesi per incompetenza e per abuso di potere. Se la comunità scolastica fosse gestita solo dai docenti, la scuola vivrebbe nella piena democrazia perchè ogni docente diventerebbe maggiormente responsabile del proprio ruolo che occupa e un numero elevato di alunni sarebbe anche più preparato culturalmente . In fondo chi tira il carrozzonescuola sono gli insegnanti che, se non ci fossero, poveri alunni lasciati nelle mani dei dirigenti scolastici che sanno solo urlare e sanzionare i poveri insegnanti, facendo spendere allo Stato una barca di soldi, tra malattie e denunce varie. Bastano gli ispettori ministeriali a supervisionare più scuole, i veri competenti della scuola italiana.


Banner
Banner
Banner