Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 23 novembre 2017 - Ore 04:20

Svaligiano un appartamento. Beccati fratelli di 12 e 13 anni

Svaligiano un appartamento. Beccati fratelli di 12 e 13 anni

Carmiano - Beccati dopo aver svaligiato l'abitazione di una sessantenne. A compiere il furto due fratelli di appena 12 e 13 anni, entrambi nomadi e senza fissa dimora.

E' accaduto questa mattina, proprio mentre i Carabinieri della Stazione di Carmiano pattugliavano, come di consueto, le strade della città. Sembrava un servizio senza particolari novità come tanti altri, quando però sono stati attratti dall'atteggiamento insolito di due ragazzini, che si aggiravano tra le case della periferia.

Uno dei due infatti, indossava un insolito giubbotto di taglia vistosamente più grande della sua, e abbastanza inusuale per una calda giornata estiva. Inoltre il ragazzo impugnava una borsa da donna, particolare insolito che ha portato i Carabinieri ad indagare più approfonditamente.

"Sono cose dei nostri parenti", avrebbero dichiarato i fratelli. L'insistenza degli investigatori però ha fatto breccia, e sono spuntati due giraviti di grosse dimensioni, di un genere che tipicamente viene utilizzato per forzare porte d’ingresso: entrambi ne avevano addosso uno e lo hanno consegnato spontaneamente.

Nel frattempo però,  in caserma, giugeva una richiesta d'intervento per furto consumato in un'abitazione di una donna, esattamente nella stessa zona in cui i ragazzi erano stati individuati.

Una donna sessantenne, infatti, aveva appena segnalato che qualcuno si fosse introdotto nella sua casa durante una sua breve assenza, mettendo a soqquadro le camere e portando via anche alcuni monili in oro: quelli che, alla fine, il ragazzino più grande aveva occultato addosso e ha infine consegnato agli investigatori.

I due fratelli sono stati condotti in caserma, ma essendo per legge non perseguibili penalmente, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minorenni, sono stati comunque affidati a un centro di assistenza.

I loro genitori, anch'essi nomadi e successivamente identificati, sono stati invece denunciati per abbandono di minore.

Paola Errico


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner