Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 04:18

Rubano in casa grazie all'aiuto di un 13enne, arrestati

Rubano in casa grazie all'aiuto di un 13enne, arrestati

Nardò - Nella tarda serata di ieri a Nardò, con un'operazione durata tutta la notte, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato in flagranza di reato per furto aggravato in concorso Cordella Massimiliano, classe 1980, del posto, già noto alle forze dell'ordine per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione illegale di munizionamento da guerra e ricettazione, e Mandurrino Mario, classe 1988, di Lecce, anche lui con precedenti.

Intorno alle ore 19:00 di ieri sera, alcuni ignoti hanno effettuato un furto all'interno di un'abitazione sita nel centro del paese.
Quando la proprietaria è rientrata nel proprio appartamento, ha avvisato i Carabinieri della locale Stazione i quali, giunti subito sul posto, hanno iniziato a raccogliere utili testimonianze per identificare gli autori del furto.
Insospettiti dalle descrizioni nei confronti di Cordella, i carabinieri si sono recati presso la sua abitazione, e in seguito ad un'accurata perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto un portagioie di colore nero, contenente bigiotteria, e una scatola di colore viola contenente gioielli vari, il tutto di proprietà della donna.

Cordella grazie all'aiuto di un ragazzo di 13 anni, amico del figlio della vittima, è riuscito ad entrare nell'abitazione portando via, oltre al materiale ritrovato, anche un televisore 32 pollici e due computers che sono stati subito consegnati dallo stesso Cordella, al suo amico Mandurrino Mario.

In seguito ad una perquisizione anche in casa di Mandurrino, i militari hanno trovato computers e tv, oltre a 91 grammi di marijuana, suddivisa in due involucri di cellophane, rispettivamente di 43 e 48 grammi ed un proiettile per fucile calibro 7,62 Nato ed uno per pistola calibro 9 Parabellum.

Il materiale sequestrato è stato riconsegnato alla propietaria e i due sono stati arrestati.

Daniela Coluccia


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner