Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 20:24

Operazione "Sabr": clandestini ridotti in schiavitù

Operazione "Sabr": clandestini ridotti in schiavitù

Lecce - Maxi arresto avvenuto stamane. Sedici persone sono state arrestate, su ventidue indagati complessivi. L'accusa è di associazione a delinquere, tratta e riduzione in schiavitù di persone, favoreggiamento dell'ingresso clandestino di stranieri ed altri reati.

L'operazione, ribattezzata "Sabr", è stata condotta dai Carabinieri dei Ros tra Puglia, Calabria, Campania, Sicilia e Toscana e dal comando provinciale di Lecce. 

Immigrati algerini, tunisini e sudanesi sono stati portati in Italia con false promesse di lavoro e ridotti invece in schiavitù per lavorare nei campi per molte ore al giorno, costretti a vivere in condizioni disumane.

Un'associazione a delinquere dedita alla tratta e alla riduzione in schiavitù di persone, dove risultano indagati anche diversi imprenditori agricoli italiani i quali, predisponendo falsi contratti di assunzione, sfruttavano i migranti, sottopagati e soggetti a condizioni di lavoro disumane. 

L'inchiesta riguarda prevalentemente l'area di Nardò, dove da anni il fenomeno è praticamente sotto gli occhi di tutti, con la raccolta stagionale delle angurie e la creazione di "tendopoli".

Paola Errico


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner