Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 17:59

Cucciolo torturato, lapidato ed ucciso al rione Tamburi

Cucciolo torturato, lapidato ed ucciso al rione Tamburi

Taranto - I volontari dell’Ente Nazionale Protezione Animali hanno trovato questa mattina, in zona Tamburi, il corpo senza vita di un cucciolo di meticcio di circa tre mesi, ucciso brutalmente dopo essere stato lapidato, soffocato con una corda e trascinato sul terreno per diversi metri. Sul posto sono accorsi anche agenti della Polizia ed il personale veterinario della Asl che hanno cercato di ricostruire la dinamica, nonostante non ci siano ancora sospetti sull'autore del gesto.


"Siamo agghiacciati per l’accaduto. Il corpo del povero cagnolino è stato massacrato con una ferocia, con un’efferatezza, con una spietatezza che lasciano attoniti. Personalmente, non ho idea di chi possa aver compiuto un crimine così barbaro che unisce la crudeltà al sadismo, anche se penso che nessuna persona sana di mente avrebbe potuto compiere un gesto simile." Ha affermato Rosanna Pisani, presidente della Sezione Enpa di Taranto. "Quel che è certo è che presenteremo denuncia alla Procura di Taranto per maltrattamento e uccisione di animali; con l’occasione mi appello a tutti i possibili testimoni affinché ci aiutino a dare un nome e un volto al criminale".

A pochi metri dal corpo senza vita del meticcio, i volontari dell’Enpa hanno trovato altri tre cani, probabilmente della stessa cucciolata della vittima che però, non presentavano alcun segno di maltrattamento. In attesa che i cuccioli trovino una casa, sono stati presi temporaneamente in custodia dalla Protezione Animali.


"Di fronte a questo nuovo, terribile, episodio di violenza ai danni di un trovatello, non posso che rabbrividire. – Ha commentato Carla Rocchi, presidente nazionale dell’Enpa - Ancora una volta mi vedo costretta a richiamare le istituzioni locali, responsabili per gli animali vaganti sul loro territorio, ai loro doveri in materia di prevenzione e controllo del randagismo. Ai sindaci, troppo spesso inadempienti su questo fronte, vorrei ricordare che gli animali sono parte integrante del nostro tessuto ed ecosistema urbano".


Per chi volesse adottare i tre cuccioli è possibile contattare la Dott.ssa Rosanna Pisani ai numeri 330.481880 e 333. 2258739.

Azzurra Monaco


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
monica - 04/05/2012
MI DISPIACE INFORMARTI che non succede solo al SUD....al nord al centro tutto il mondo e paese...avete sempre da dire del sud..scommetto che 1% e al nord e 9 % al centro ma va...
Avatar
francesca - 04/05/2012
...di tutte le notizie di maltrattamenti che mia arrivano, essendo iscritta a qualche decina di gruppi animalisti, il 90% dei maltrattamenti sugli animali riguarda il sud...certo certo,guai a dirlo!
Avatar
dani - 03/05/2012
maledetti!!!dovrebbero ricevere le stesse torture!!!anzi peggio!!!!!!!!!!


Banner
Banner
Banner