Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 17 ottobre 2017 - Ore 20:42

Morte per overdose, scagionato il fornitore

Morte per overdose, scagionato il fornitore

Lecce - La morte di Ivan Vallo non è da addebitarsi al suo spacciatore. Questo è stato decretato dal Tribunale del Riesame di Lecce. Ivan Vallo perse la vita il 30 Agosto 2010, morte accertata all'Ospedale di Gagliano del Capo. Overdose la causa del decesso, che è diventato il fulcro dell'inchiesta terminata il 1° giugno scorso con l'arresto del 43enne di Scorrano Albano Filippo. Duplice l'accusa in questa inchiesta: spaccio di stupefacenti e morte conseguente ad altro reato. La droga avrebbe subito diversi passaggi prima di giungere nelle mani di Ivan Vallo.

Inizialmente le accuse hanno indicato la 32enne Anna Jole Miggiano di Castrignano dei Greci come principale indiziata. La sua situazione attualmente rimane invariata. Identificato il 43enne Albano Filippo come primo anello dei passaggi illeciti. Tesi accreditata dal pm Giovanni De Palma che ha fatto scattare il provvedimento di arresto emandato dal gip Carlo Cazzella.

I legali di Albano Filippo, Giuseppe Filippo e Ilenia Toma, hanno richiesto ed ottenuto istanza di Riesame tenutasi il 28 giugno scorso. I giudici del Tribunale del Riesame di Lecce  hanno scagionato l'uomo dall'accusa di aver causato la morte di Ivan Vallo e adottato la misura cautelare degli arresti domiciliari in relazione alle accuse di cessione di sostanza stupefacente.

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner