Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 24 agosto 2017 - Ore 03:21

Tentato furto a Torre Chianca, arrestato uno dei due complici

Tentato furto a Torre Chianca, arrestato uno dei due complici

Lecce - Ancora un tentativo di furto nel Salento: nella tarda serata di ieri, la sezione Volanti è giunta in località Torre Chianca dove era stata segnalata la presenza di due persone che, all'interno del lido Circeo, stavano perpetrando un furto presso una rivendita di tabacchi.

Giunti sul posto, i poliziotti sono stati informati da un residente della presenza di un giovane sul tetto di pertinenza della rivendita, il quale era intento a passare degli oggetti ad una seconda persona che si trovava, invece, in strada, vicino ad un'Alfa Romeo 156 grigia.
Gli agenti, così, si sono appostati sul retro dell'attività commerciale e, udendo alcuni rumori provenire dal campo, hanno perlustrato il luogo, individuando Antonio Capirola, 52enne di Lecce, come il responsabile del furto.
Del complice, invece, a cui apparteneva l'auto, non vi era più traccia.

Da una prima ricostruzione dei fatti, è emerso chiaramente che i due complici si sono resi responsabili del reato di furto aggravato ai danni della rivendita tabacchi e della vicina salumeria.
Dalla perquisizione personale e della vettura, gli agenti hanno rinvenuto la refurtiva composta dalla somma di 27,00 euro, due martelli, uno scalpello, una grande quantità di alimenti tra cui salumi e formaggi pregiati, confezioni di pasta fresca, biscotti e viveri, per un valore commerciale pari a circa 1000 euro.

I due uomini erano riusciti ad entrare nella salumeria attraverso i tetti delle abitazioni attigue ed avevano poi manomesso la centralina, eludendo l'allarme.
Un sopralluogo effettuato all’interno della salumeria ha permesso di appurare che, oltre alla merce rubata, i due avevano anche arrecato concreti danni alle strutture ed alle confezioni di alimenti, rompendo un pannello in legno posto a protezione di una vecchia porta ormai murata, rovesciando e danneggiando varie confezioni di lattine di coca-cola e di birra.
Successivamente è avvenuto il furto alla rivendita di tabacchi, dove è stata rinvenuta la refurtiva pari a circa 1200 euro.

Tutto il materiale ritrovato è stato riconsegnato ai legittimi proprietari, mentre l'Alfa Romeo è stata affidata in custodia giudiziale.

Per Antonio Capirola è scattato l'arresto con l'accusa di furto aggravato continuato mentre, per lo stesso reato, è stato denunciato in stato di irreperibilità M.C., classe 1980 di Nardò, che, dagli elementi acquisiti, sembra essere il giovane avvistato sui tetti.


Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner