Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 17 ottobre 2017 - Ore 04:13

Operazione "Sailing Money" contro l'evasione fiscale

Operazione "Sailing Money" contro l'evasione fiscale

Salento - La Guardia di Finanza del Reparto Operativo Aeronavale della Puglia è giunta al primo bilancio per quanto riguarda l' Operazione "Sailing Money". Si è trattato di una serie prolungata di interventi di natura economico-finanziaria allo scopo di individuare e contrastare fenomeni di evasione fiscale o elusione fiscale.

I Finanzieri hanno controllato in mare e nei porti pugliesi, 755 yachts a motore o a vela, tutti immatricolati e di lunghezza superiore a 10 metri. Dalle prime analisi sono emerse 286 situazioni di significativo interesse. In particolare si tratta di persone fisiche che dichiarano redditi apparentemente non coerenti con il valore dell' imbarcazione posseduta.

Le posizioni sospette, emerse dai controlli sono oggetto di approfondimento dei competenti Comandi provinciali dell Guardia di Finanza per ricercare ulteriori elementi di rilievo fiscale a verificare la corrispondenza rispetto alla effettiva capacità contributiva ed al tenore di vita condotto, che è documentato anche dal possesso di imbarcazioni di pregio.

Alcuni esempi significativi rigurdano alcuni yachts del valore di € 1.200.000, intestati però a persone che non risultano aver presentato dichiarazioni; oppure intestati ad una società esercente un' attività imprenditoriale non attinente alla gestione di un' imbarcazione, dichirando un reddito di € 1.326.

I controlli delle Fiamme Gialle inoltre hanno incrementato il controllo in mare e sul territorio di tutta la regione Puglia, anche con l’intervento delle unità navali ed aeree. L' operazione ha portato all' individuazione di 208 ulteriori imbarcazioni di significativo valore e 32 immobili e ville con piscina di particolare pregio e dei rispettivi proprietari o effettivi utilizzatori che ne avevano la reale disponibilità.

 I dati acquisiti relativi ai beni saranno successivamente analizzati per verificarne la congruità tra le singole situazioni patrimoniali e i proprietari.

Paola Errico


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner