Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 21:43

Villa confiscata alla mafia diventa sede del Corpo Forestale

Villa confiscata alla mafia diventa sede del Corpo Forestale

Lecce - Questa mattina, a Lecce, è stata inaugurata la nuova sede del comando stazione Corpo Forestale dello Stato. La novità di tale evento risiede nell'ex proprietario dell'edificio: il clan di Squinzano della Sacra corona unita.

Si tratta di una villa sequestrata alla nota associazione a delinquere e ora divenuta un bene pubblico sulla via per Monteroni, al civico 119.

Il sottosegretario al ministero dell'interno Alfredo Mantovano si è espresso così: «È questa una tappa molto importante, che vede un immobile, con tanto verde intorno, sottratto a un personaggio che ha gravitato per anni nell'ambito della criminalità organizzata, diventare sede di un comando del Corpo Forestale dello Stato. Sono questi esempi che danno il senso di un lavoro costante, che le forze di polizia e autorità giudiziaria stanno svolgendo in tutta Italia, e che è la frontiera più avanzata del contrasto alla criminalità mafiosa, perchè è quella che colpisce la ragione principale di un'organizzazione mafiosa, cioè la ricerca di proventi sempre più ramificati nel tipo di attività».

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner