Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 00:49

Processo per i 17 medici leccesi che causarono morte di 29enne

Processo per i 17 medici leccesi che causarono morte di 29enne

Lecce - Lo scorso 17 settembre 2008, un giovane di 29 anni, Cristian Zampino riportò ferite molto gravi, durante un incidente stradale.

Zampino si trovava alla guida della sua Alfa Romeo 147, quando si scontrò frontalmente con l'auto di un 56enne di Copertino che, in stato di ebbrezza, avrebbe invaso la carreggiata opposta, travolgendo il 29enne.

Il giovane subito dopo l'incidente fu ricoverato nel reparto di Ortopedia dell'ospedale "Vito Fazzi" e trascorse diversi giorni in Rianimazione, finchè il 30 settembre spirò.

Sulla sua morte aleggia il mistero, infatti Zampino quel 30 settembre, poco prima di morire chiamò al telefono la fidanzata dicendole di sentirsi molto meglio e che presto l'avrebbero dimesso, pochi minuti dopo Zampino avrebbe accusato un malore che lo uccise subito dopo.

La Procura della Repubblica di Lecce aprì un'inchiesta sulla morte del giovane, formulando 18 richieste di rinvio a giudizio: per il56enne che provocò l'incidente fatale per il giovane, il quale fu accusato di omicidio colposo in violazione delle norme sulla circolazione stradale e, per i 17 medici che lo tennero in cura.

Dalle diagnosi mediche, infatti, non sarebbe stata evidenziata una "lesione aortica post-traumatica", che gli fu fatale.

Nei confronti dei medici, è stato aperto un fascicolo e l'accusa nei loro confronti è quella di concorso in omicidio colposo, negligenza, imprudenza, imperizia e per questo motivo, di aver causato la morte del giovane.

Per oggi era prevista l'udienza preliminare, che per un difetto di notifica è stata spostata al prossimo 27 febbraio.

I familiari della vittima, assistiti dall'avv. Aldo Putignano, si sono costituiti parte civile solo verso il 56enne che causò l'incidente.

Daniela Coluccia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner