Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 05:50

Presa la banda del bancomat, tra loro un salentino

Presa la banda del bancomat, tra loro un salentino

Salento - Sono stati arrestati i sei componenti della banda del bancomat.

Si tratta del salentino Marco Costantini, 39enne, originario di Monteroni di Lecce, il giovane che risiedeva a Bologna ora è agli arresti domiciliari, oltre al nostro "compaesano" sono stati arrestati anche Giuseppe Abis, 44enne di Cagliari, capo della banda, Gabriele Brandoli, 37enne di Granarolo Emilia, Ramadan Berisa, 33enne, serbo di origine.

Per quanto riguarda gli altri due implicati, ovvero Aurelio Pusceddu, 53enne, cagliaritano e Claudio Colamonico, 44enne, di Monza, non è stato convalidato il fermo da parte del gip e i due sono stati scarcerati.

Il blitz è stato eseguito dai carabinieri di Bologna in quattro incursioni in cui i militari hanno raggiunto prove sufficienti per incastrare i sei della banda.

La prima rapina della banda risale all'11 dicembre scorso, presso lo sportello bancomat della filiale della Banca popolare di Ravenna di Bagnacavallo, i malviventi riuscirono a rubare oltre 37mila euro in contanti, fuggendo a bordo di una Bmw serie 5 Gt bianca rubata.

A capo della banda ci sarebbe Giuseppe Abis, di origine sarda ma residente a Bologna da anni.

Daniela Coluccia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
La redazione - 26/02/2012
Gentilissimo Miki, la ringraziamo per la sua segnalazione. La nostra volontà è, ovviamente, quella di riportare e divulgare la verità dei fatti ed è chiaro che chi conosce da vicino gli interessati sa sempre qualcosa in più, ma le nostre fonti sono meramente istituzionali e noi riportiamo i fatti che ci comunicano in quanto si tratta della fonte maggiormente attendibile.
Siamo convinti che questo signore sia una bravissima persona, noi divulghiamo semplicemente delle notizie certificate non per ledere all'immagine o alla reputazione di qualcuno ma per riportare una notizia, per dovere di cronaca.
La ringraziamo moltissimo per la sua attenzione e il suo commento e speriamo vivamente che continuerà a seguirci con stima.
Avatar
MIKI - 26/02/2012
NN RIESCO A CAPIRE PERCHE CERTE VOLTE FATE DEI NOMI CHE NN CENTRANNO NIENTE,MI CHIEDO GENTILMENTE SCUSA CHE HO IL CORAGGIO DI DIRE CERTE COSE,MA..........CLAUDIO COLAMONICO NN CENTRAVA NIENTE AL FUORI DEL FATTO CHE CONOSCEVA AURELIO PUSCEDDU DA 20 ANNI,NN E GIUSTO CHE TUTTI I GIORNALI SENZA APROFONDIRE IL CASO L'HANNO MESSO A PARI CON IL RESTO DI LORO.VI POSSO DIRE DI SICURO CHE CLAUDIO E UNA PERSONA TRANQUILLISIMA CHE A SEMPRE LAVORATO UN UOMO DOLCISSIMO E CON DEI BELLISSIMI VALORI.CON STIMA E RISPETO


Banner
Banner
Banner