Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 23:56

Ricerca delle spie nell'operazione "Cinemastore"

Ricerca delle spie nell'operazione "Cinemastore"

Lecce - "C'è una o più talpe presenti negli uffici investigativi o giudiziari che ha avvertito i boss della Sacra Corona Unita di scappare dal blitz che ha portato in carcere 44 persone, con le accuse di mafia e droga", dichiara il Procuratore della repubblica Cataldo Motta, il quale avverte "va aperta un'inchiesta".

Questo è quello che il procuratore ha dichiarato ieri mattina durante la riunione in Prefettura.

Se l'inchiesta non dovesse essere aperta, gli effetti sarebbero devastanti per la credibilità delle istituzioni verso i cittadini che ripongono in essa la loro fiducia nella giustizia.
Potrebbe addirittura nascere la psicosi che la malavita sia presente in ogni dove.

Sono 5 i capi della Scu fuggiti alla cattura dall'operazione "Cinemastore", tra di loro gli indagati più importanti sono i fratelli Roberto e Giuseppe Nisi e Maurizio Briganti, accusati di avere avuto un ruolo direttivo nell'organizzazione mafiosa.

Dopo la riunione di ieri, i vertici provinciali del Siap hanno deciso di chiedere al Ministero che la Procura perchè vengano avviati i procedimenti amministrativi e penali.

L'ispettore Benedetto Scardino, segretario provinciale del Siap, durante la riunione, ha chiesto vivamente e pubblicamente al procuratore Motta, che venga avviato il procedimento penale a garanzia dell'onorabilità dei poliziotti, in quanto i cittadini non possono rimanere con il dubbio che tra di essi ci sia qualche spia.

Inoltre Scardino aggiunge: "E' paradossale pensare di voler rovinare il lavoro di mesi ed anni con una soffiata", quindi l'ispettore esclude a priori che la talpa possa trovarsi tra gli agenti della polizia.
Allora nasce il dubbio che gli "infedeli" si trovino nell'ambiente investigativo.

Daniela Coluccia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner