Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 13:40

Lagunaggio acque industriali, sequestrato impianto

Lagunaggio acque industriali, sequestrato impianto

Supersano - Questa mattina, in località Paduli, nel Comune di Supersano (Le), i Finanzieri della Tenenza di Casarano, nell'ambito della quotidiana attività finalizzata al controllo economico e finanziario ed al contrasto degli illeciti in materia ambientale, hanno sottoposto a sequestro un complesso impianto di decantazione e raccolta acque di provenienza olearia.
Il rilevato fenomeno di lagunaggio non era, ovviamente, autorizzato.

Lo scarico delle acque di provenienza olearia all'interno del canale creava ruscellamenti che, oltre a straripare in alcuni punti sullo stradone limitrofo, raggiungevano una retrostante vasca di decantazione del Consorzio di Bonifica Ugento e Li Foggi, per via dell'inclinazione del terreno.
Accertamenti presso l'Ufficio Tecnico Comunale hanno rilevato che i terreni interessati all'illecito scarico dei reflui industriali risultavano di propirietà.
L'intervento dei militari è stato tempestivo: all'interno del frantoio una grande vasca raccoglieva reflui oleari in cui era immersa una pompa che aspirava la sostanza liquida, immettendola in un condotto sotterraneo che confluiva nei retrostanti terreni per una lunghezza di circa 400 metri lineari, sino a giungere al collettore di sbocco zincato.

Riscontrata tale situazione e considerata la sussistenza di ipotesi di reato e delle infrazioni di scarico non autorizzato di getto pericoloso di rifiuti liquidi previste dal Decreto Ambinetale del 2006 e dal Codice Penale, i finanzieri, in modo conforme al parere del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Lecce, hanno proceduto al sequestro di circa due ettari di terreno interessati dall'illecita attività e delle tubazioni ivi allocate, nonchè dell'intero impianto di decantazione e raccolta dei reflui oleari.

Durante la medesima attività dei militari, accertata inoltre, all'interno di un capannone per il ricovero di automezzi di un impianto di erogazione carburanti ad uso azinedale, una pompa di adduzione e cisterna contenente 2.500 litri di gasolio ad uso agricolo, sottoposta a sequestro per l'assenza delle prescritte autorizzazioni di pubblica sicurezza.

La ricognizione dei locali aziendali ha permesso anche di rilevare la realizzazione abusiva di un fienile di 500 metri circa e di tre grandi stalle estese per 796 metri.
In concomitanza, un ulteriore sopralluogo eseguito dalla polizia giudiziaria presso la vasca di decantazione del Consorzio di Bonifica Ugento e Li Foggi, è stato rilevato che lo scarico illecito dei reflui oleari aveva riempito gli invasi normalmente utilizzati per il convoglio delle acque piovane assorbite dal sottosuolo, inquinando la falda acquifera sottostante.

800 metri quadri sono stati posti sotto sequestro e affidati al Commissario Straordinario dell'Ente Pubblico, in attesa delle direttive della competente Autorità Giudiziaria. Ora, il Dipartimento di Prevenzione dell' ASl di Lecce sta provvedendo a rilevare, attraverso analisi chimiche, dati identificativi dell'estensione e del livello di inquinamento della zona e delle acque di falda.

Daniela De Angelis


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner