Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 13:15

Furti e rapine nelle marine, residenti esasperati

Furti e rapine nelle marine, residenti esasperati

Lecce - Quindici furti e una tentata rapina in quindici giorni. Questi i numeri della sola Marina di Torre Chianca. Una situazione, a detta di commercianti e residenti, insostenibile. Per questo motivo Daniele Biasco, presidente dell’Associazione Marina di Torre Chianca ha già inoltrato formale esposto in Questura e, questa mattina, si è recato in Prefettura e dal Sindaco Perrone per chiedere un incontro ufficiale al fine di risolvere la grave questione.

“Non si tratta di semplici ladri che rubano in appartamento - specifica Biasco - qui si parla di effrazioni e furti la maggior parte dei quali sono avvenuti con gli inquilini in casa. In piena notte. Si parla di tentate rapine a persone che guidavano la propria auto tra le vie della marina, intenti a raggiungere la propria abitazione. È accaduto anche questo. Sabato scorso ad una coppia di anziani. Lo scorso anno - continua Biasco - una pattuglia, una volta alla settimana, almeno si vedeva. Quest’anno nulla. E la paura tra i residenti cresce. Abbiamo gli immigrati, e abbiamo i rom in Via del Lillà. Ma con questo non voglio addebitare gli eventi a queste persone. Voglio solo rilevare che, alla luce della presenza di queste comunità straniere, sarebbe stata auspicabile la presenza delle forze dell’ordine sulla marina anche dopo la stagione estiva. I vigili urbani, ad esempio, li abbiamo visti solo ad agosto, quando dovevano venire a multare visitatori e residenti. Poi nulla più”.

“Sono sempre di più i cittadini leccesi che vivono tutto l’anno nelle marine - dichiara Andrea Guido, Assessore alle Politiche Ambientali del Comune, schieratosi da subito al fianco del presidente Biasco - rendendo vive delle aree urbane che altrimenti sarebbero desolate per 9 mesi all’anno. Molte attività, grazie alla loro presenza, non sono più stagionali, e molti servizi pubblici oggi, sempre grazie a loro, hanno una valida ragione d’esistere. Sembra però che qualcuno si sia invece dimenticato di questi cittadini. A malincuore, infatti, devo rilevare la quasi totale assenza di controlli da parte delle forze dell’ordine sul territorio in questione. Delle volte basta anche solo la presenza di una pattuglia per scoraggiare i malintenzionati. Occorre che la Prefettura disponga immediatamente un piano d’azione per rispondere con forza e tempestivamente a questa ondata di criminalità. Non è una storia, questa, sulla quale si può esitare, occorre intervenire subito. E se non interviene chi di dovere lo farò io. Faccio l’operatore ecologico, la guardia ecozoofila, l’assessore… non è un problema… aggiungo anche quest’altra attività. Devo condividere la visione Donald Trump? mi faccio il porto d’armi e le prossime notti me la passo al mare… A parte questo sfogo - conclude l’assessore leccese - siccome sono convinto che la politica, anche locale, debba essere sempre propositiva e costruttiva e debba sfruttare al meglio ogni risorsa presente sul territorio, proporrò al Prefetto di avvalersi dell’aiuto delle forze armate presenti in città affinché possano pattugliare, almeno per un periodo ti tempo circoscritto, le marine leccesi durante la notte. Tante volte in passato sono state attivate splendide sinergie con l’Esercito Italiano, specie, per quanto mi riguarda, negli interessi dell’ambiente. Oggi, se le forze dell’ordine si trovano in difficoltà in termini di personale disponibile, si potrebbe chiedere una collaborazione negli interessi della sicurezza dei nostri concittadini che vivono le marine 12 mesi all’anno”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner