Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 20 ottobre 2017 - Ore 14:24

Scoperta ed arrestata spacciatrice di eroina

Scoperta ed arrestata spacciatrice di eroina

Racale - I militari della Stazione Carabinieri di Specchia hanno tratto in arresto INDRACCOLO Tania, classe 1984, residente a Racale, imprenditrice, su provvedimento di carcerazione emesso dal Tribunale di Lecce – Ufficio GIP – dott. Alcide Maritati su istanza della Procura della Repubblica di Lecce sost. Proc. dott.ssa MICUCCI.  I fatti contestati alla donna hanno inizio lo scorso 08.02.2016 quando i militari della stazione CC Specchia, nel corso di servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, notavano due tossicodipendenti a loro noti si allontanavano di gran corsa da Specchia direzione Racale. Durante il pedinamento i due raggiungevano a Racale e uno di essi veniva notato scendere dall’autovettura innanzi l’abitazione delle donna con la quale scambiava qualcosa con fare molto circospetto. Una volta ripartiti i due venivano sottoposti a controllo mentre erano intenti a consumare lo stupefacente poco prima acquistato in una strada di campagna nelle vicinanze. Infatti, entrambi avevano tra le mani dello stupefacente verosimilmente del tipo eroina pronto per essere fumato con della carta stagnola. Dalla consultazione della rubrica telefonica di uno dei due tossici i militari trovavano un numero di telefono ricorrente risultato intestato ad un altro tossicodipendente che l’aveva probabilmente fornito  alla donna notata poco prima. Successivamente i militari di Specchia riuscivano ad identificare la donna nell’odierna arrestata, il cui compagno pochi mesi prima era stato tratto in arresto dall’Arma Locale per spaccio di eroina.  Alla luce di ciò veniva effettuata la perquisizione domiciliare della INDRACCOLO che permetteva il rinvenendo nel corso della stessa nr. 1 dose di sostanza stupefacente verosimilmente del tipo cocaina contenuta in un involucro in carta posto all’interno di un libro rinvenuto all’interno della camera da letto, nonché  numerosi ritagli in cellophane. In quel frangente veniva trovato anche un cellulare marca samsung di colore nero contenente SIM corrispondente al numero trovato in possesso degli acquirenti. Dall’esame dei messaggi e delle chiamate registrate sul cellulare sequestrato emergevano contatti con noti assuntori di stupefacenti che facevano presagire una cospicua attività di spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito di ciò venivano escussi alcuni di essi  che confermavano un cospicuo volume illecito di affari. Stante queste risultanze investigative veniva disposta la misura cautelare in carcere; nella mattinata di ieri la donna una volta esperite le formalità di rito è stata tradotta alla casa circondariale di Lecce.


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner