Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 20:31

Gli altri utenti stanno guardando:

Calci e pugni durante litigio tra automobilisti, aggressore incastrato da un video

Calci e pugni durante litigio tra automobilisti, aggressore incastrato da un video

Lecce - Nel pomeriggio del 21 gennaio scorso si presentava in Questura un cinquantacinquenne per denunciare di essere stato brutalmente aggredito da una persona sconosciuta, che alcune ore prima gli aveva procurato delle lesioni gravi giudicate guaribile in 30 giorni.

L’aggressione era scaturita dalla circostanza che, nella mattinata, mentre era alla guida della propria auto in via Nicolì, veniva avvicinato da una Smart tanto che gli specchietti retrovisori delle due auto si sfioravano, senza tuttavia che ne scaturissero dei danni.

Subito dopo , per motivi a lui incomprensibili, l’autista della Smart lo aveva seguito e dopo aver parcheggiato l’auto gli si avvicinava colpendolo con calci e pugni su tutto il corpo fino a farlo cadere per terra, dove, ormai indifeso, veniva ancora colpito con calci dall’aggressore il quale, rivolgendosi ad una ragazza che viaggiava con quest’ultimo a bordo della Smart, scesa dall’auto gli chiedeva di andare a prendere un coltello dalla macchina.

Successivamente i due si  allontanavano dalla persona aggredita dirigendosi verso la Smart, ma subito l’uomo ritornava dall’aggredito per minacciarlo verbalmente, intimandogli di ricordarsi bene la sua faccia, dopodiché si allontanava.

Nonostante fosse ferito e barcollante, l’aggredito riusciva a rilevare la targa della Smart e si recava al Pronto Soccorso del “Vito Fazzi”, dove gli veniva riscontrata una “FRATTURA CHIUSA DELLE OSSA NASALI, FRATTURA PARCELLARE OSSA NASALI PROPRIE, FRATTURA SPINA NASALE, FLC CUTE PIRAMIDE NASALE, CONTUSIONE MANO DESTRA”.

A seguito della denuncia, venivano effettuate da personale della sezione Volanti le prime ed immediate indagini finalizzate all’individuazione del responsabile. 

Purtroppo la targa rilevata dal denunciante era errata poiché risultava abbinata ad una Fiat Grande Punto . Attraverso una serie di combinazioni effettuate cambiando le lettere della sigla  alfanumerica, si trovava una targa molto simile a quella indicata, abbinata proprio ad una Smart. Risalendo in tal modo all’intestatario, i poliziotti della Sezione volanti hanno verificato che quest’ultimo era persona nota alle Forze di Polizia ed era stato fotosegnalato per C.P.M. brindisino del’91. Il denunciante, invitato per un riconoscimento, confermava senza ombra di dubbio che la persona verso la quale erano state dirette le indagini era l’aggressore.

Al fine di raccogliere ulteriori elementi di prova, i poliziotti hanno verificato nella zona dove vi era stata l’aggressione la presenza di telecamere, acquisendo un filmato che riprende con una certa nitidezza il passaggio della Smart dalla quale scende l’aggressore che si scaglia con calci e pugni contro un uomo indifeso facendolo cadere per terra ed in quel momento una ragazza  avvicinatasi alla persona per terra sferra anche lei dei calci. Alla luce degli accertamenti portati a termine e considerata la trascorsa flagranza C.P.M. è stato denunciato all’autorità giudiziaria per lesioni gravi.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner