Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 01:35

Green Hill, lotta per la chiusura

Green Hill, lotta per la chiusura

Italia - La Green Hill di Montichiari (Brescia) alleva cani di razza Beagle per i laboratori di vivisezione. Da questo allevamento più di 250 animali ogni giorno finiscono nelle gabbie dei centri di sperimentazione, tra le mani dei  vivisettori e sui tavoli operatori. Cani nati per morire e condannati per soffrire.

Dentro questo allevamento sono rinchiusi fino a 2500 cani. Un lager fatto di capannoni chiusi, senza spazi all’aperto e senza aria o luce naturale. File e file di gabbie con luci artificiali e un sistema di areazione sono l’ambiente in cui crescono questi  cani, prima di essere caricati su un furgone e spediti nell’inferno dei laboratori di tutta Europa.

Per aziende del genere è importante lavorare in segreto per non scatenare le ire dell’opinione pubblica. Infatti, fino ad ora, nella stessa Montichiari pochi sapevano del commercio sanguinoso di Green Hill. Ma qualcosa è finalmente cambiato e l’ombra in cui agiva questo allevamento è scomparsa sotto la luce di mille riflettori.

Tra i clienti di Green Hill ci sono laboratori universitari, aziende farmaceutiche rinomate e centri di sperimentazione come il famigerato Huntingdon  Life Sciences in Inghilterra, il più grande laboratorio di tortura animale in Europa, dove vengono uccisi 500 animali ogni singolo giorno. I cani nei laboratori come Huntingdon  Life Sciences vengono sottoposti ad esperimenti di tossicologia e oncologia, che prevedono l’inalazione o la somministrazione di prodotti chimici o tossici, composti farmaceutici, dolcificanti, coloranti, inchiostri… fino agli spasmi, fino al vomito, fino alla morte.

Grazie all’aiuto di molte associazioni e all’aiuto di Striscia La Notizia tutto questo finirà a breve. Infatti Edoardo Stoppa insieme all’ Onorevole  Andrea Zanone  Deputato del Parlamento Europeo si sono recati a Bruxelles ( Belgio ) insieme a Toby, un Beagle salvato da uno dei tanti lager, presentando un’interrogazione parlamentare intestata “Richiesta urgente di chiusura di allevamento di cani destinati alla vivisezione di Green Hill a Montichiari ( Brescia )”, interrogazione che sarà tradotta in 27 lingue.

Andrea Caricato


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner