Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 20:31

Sangue infetto: la vittoria dei talassemici salentini a Strasburgo

Sangue infetto: la vittoria dei talassemici salentini a Strasburgo

Lecce - L'Associazione giovanile talassemici della Provincia di Lecce con l’Avv. Paola Perrone vincono il ricorso presentato alla Corte Europea per i diritti dell’uomo a Strasburgo. Lo Stato italiano condannato al risarcimento dei cittadini infettati.

La Corte Europea per i diritti dell’uomo ha pubblicato oggi la sentenza con la quale è stato accolto il ricorso dell'Associazione giovanile talassemici di Lecce, presentato nel mese di giugno 2012 dall'Avv. Paola Perrone alla Corte dei diritti dell'uomo di Strasburgo contro l'azione dello Stato italiano

Lo Stato italiano è stato, infatti, condannato a risarcire alcuni giovani leccesi e altri cittadini sparsi in tutta Italia, infettati da alcuni virus (Aids, epatite B e C), in seguito a delle trasfusioni di sangue effettuate nei primi anni 90. 

La lunga battaglia giudiziaria per ottenere il risarcimento iniziò alla fine degli anni 90. Con due leggi del 2007 lo Stato italiano aprì la procedura transattiva per il risarcimento dei danni e le domande di transazione furono presentate nel gennaio 2010. Tuttavia il DM n. 162/12 escluse, di fatto, la maggior parte dei partecipanti dalle transazioni. 

Da qui il ricorso dell’Ass. Talassemici di Lecce e dell’Avv. Perrone alla Corte Europea di Strasburgo, che nell’aprile 2014 dichiarò la causa intrapresa dai salentini “causa pilota”, riunendo attorno ad essa altre cause intraprese sul territorio nazionale. 

“Una vittoria faticosa quella di oggi, ma dedicata alla salute dei cittadini e al futuro della sanità pubblica – spiega l’Avv. Perrone – siamo felici di esser stati i primi in Italia e gli unici in Puglia ad aver creduto nella Corte di Strasburgo”.

Un risultato straordinario, quindi, che vede in primo piano l’Ass. Talassemici di Lecce e lo studio dell’Avv. Paola Perrone, ma che con questa sentenza diventa un successo per tutta la comunità.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner