Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 11:56

Ladre in trasferta. Beccate e denunciate

Ladre in trasferta. Beccate e denunciate

Lecce - Nel pomeriggio di ieri, una volante controllava tre donne  in Via Sauro angolo Via Imperatore Adriano, una delle quali, già nota ai poliziotti in quanto denunciata per furto dagli stessi poliziotti nel settembre del 2014. Pertanto si procedeva  al controllo dei documenti e delle vistose borse che le donne avevano con sé.

Alla richiesta dei documenti di identità, le tre dichiaravano di non avere documenti al seguito e reagivano al controllo in maniera infastidita e, mentre una delle tre chiedeva di poter interpellare il suo avvocato, l’altra faceva presente che gli agenti non potevano controllare le sue generalità ed il contenuto della borsa in quanto uomini. Effettivamente si appurava che tutte e tre le fermate erano in possesso di borse schermate con un doppiofondo in alluminio per eludere i sistemi d’allarme anti taccheggio

A specifica richiesta, le fermate dichiaravano di essere giunte a Lecce in treno, tuttavia essendoci un mazzo di chiavi corrispondenti ad una Smart in una delle borse che, guarda caso, apriva proprio una delle auto vicino alla quale le tre si trovavano, veniva controllata anche l’autovettura in questione.

All’interno della Smart Fourfour  sono state trovate tre carte di identità corrispondenti alle tre donne brindisine; due oggetti metallici per staccare le placche antitaccheggio e un cappello in lana marca Adidas completo ancora di tagliando di marca, di prezzo e di placca antitaccheggio, palesemente di provenienza furtiva. Una delle fermate, vista la situazione, cercava di allontanarsi ed opponeva resistenza nei confronti degli operatori.

Al termine degli accertamenti le tre brindisine, rispettivamente di 35, 38 e 21 anni sono state indagate in stato di libertà per ricettazione, una di loro anche per resistenza e, visti i numerosissimi precedenti penali per furto, anche allontanate dal Comune di Lecce con foglio di via obbligatorio che impone ad esse il divieto di fare ritorno in questo capoluogo per tre anni.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner