Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 20 ottobre 2017 - Ore 12:23

Altri 14 anni di reclusione per il pedofilo di Carmiano

Altri 14 anni di reclusione per il pedofilo di Carmiano

Carmiano - Giovanni Pizzileo, ex fioraio 54enne di Carmiano, ieri è stato nuovamente protagonista della triste storia di pedofilia che riguarda i tre fratellini abusati nel periodo tra agosto e settembre 2009.

L'uomo difeso dall'Avv. Giovanni Erroi, è già in carcere dal 2009 presso il penitenziario di Altamura con l'accusa di violenze sessuali su minori e sequestro.

Ora su richiesta del sostituto procuratore Giuseppe Capoccia, Pizzileo è stato condannato per la seconda volta e per la medesima pena, dovrà scontare altri 14 anni di reclusione.

L'uomo adescava le sue giovani vittime con il gioco del nascondino in luoghi isolati in campagna, dove poi mostrava loro filmati pornografici che aveva sul cellulare e li costringeva a subire "laide attenzioni" facendogli ripetere quello che avevano visto nei filmati.

Le vittime sono tre fratellini di nazionalità albanese, due sorelle all'epoca di 9 e 12 anni ed il fratellino più grande di 14 anni, l'uomo per qualche tempo aveva ospitato nella sua abitazione la famiglia e gli abusi si sarebbero consumati nell'estate del 2009 all'insaputa dei genitori dei tre fratelli, i bambini erano costretti dall'uomo a subire le sue avances morbose perchè minacciati che se non l'avessero fatto l'uomo avrebbe raccontato ai loro genitori storie false per farli sgridare, un sorta di violenza psicologica costante.

Fortunatamente uno dei tre fratellini trovata la forza di raccontare tutto alla madre, ha dato il via all'inchiesta partita dall'accusa dei genitori contro il mostro che aveva abusato dei loro tre figli.

Gli abusi e le molestie sono stati poi confermati dall'incidente probatorio svoltosi il 30 giugno 2010, davanti al gip Antonio Del Coco.

L'ex fioraio nonchè mostro pedofilo, era stato già condannato lo scorso 22 aprile a 14 anni di reclusione dai giudici della sezione penale del Tribunale di Lecce nell'operazione "Bianco Natale", per la medesima accusa, infatti Pizzileo aveva precedentemente abusato di un ragazzino di 14 anni affetto da un lieve disagio psichico che aiutava saltuariamente il fioraio nel suo negozio durante le feste natalizie, addirittura in alcuni casi, l'uomo avrebbe chiuso l'attività per sequestrare con la forza il ragazzo e abusare di lui.

Daniela Coluccia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner