Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 04:04

Deposito di droga in campagna, due arresti

Deposito di droga in campagna, due arresti

Muro Leccese - Nella tarda serata di ieri, in una campagna di Muro Leccese, il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Maglie, nel corso di uno specifico servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di stupefacenti, ha arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Paolo Merico, classe ’84 di Poggiardo, operaio e Vittorio Tunno, cl. ’81 di Muro Leccese, disoccupato.

Negli ultimi giorni Merico e Tunno, già noti perché già arrestati nel 2014 dai Carabinieri per spaccio di sostanze stupefacenti, erano stati notati allontanarsi, in più occasioni e sempre allo stesso orario, verso le campagne di Muro Leccese. Tale comportamento ha insospettito i militari che hanno pertanto cominciato a pedinarli. Dopo una decina di giorni di pedinamenti ed osservazioni, i militari hanno individuato la campagna nella quale i due si recavano quasi tutte le sere, ed hanno effettuato un servizio di osservazione teso a cogliere in flagranza i due giovani al fine di accertare cosa vi fosse in quel fondo. Effettivamente anche ieri sera i due sono arrivati puntuali e, dopo aver controllato in vari punti un muretto a secco, si sono fermati in un punto ed hanno iniziato a rimuovere alcune pietre estraendo alcuni involucri dall’interno del muretto. Pertanto venivano immediatamente bloccati e, sottoposti ad una perquisizione personale che ha consentito di rinvenire un barattolo in vetro contenente 55 grammi di cocaina e 40 grammi di sostanza da taglio, unitamente a materiale per il confezionamento delle dosi. Inoltre, Nel prosieguo della perquisizione, nel nascondiglio ricavato tra le pietre, molto in profondità, sono stati trovati anche 17 grammi di eroina. Il Tunno veniva trovato con addosso un panetto di haschish che verosimilmente era stato preso dall’altro nascondiglio dove successivamente si rinvenivano a pochi metri ben kg. 6 di hashish suddivisi in panetti da 100 gr cadauno. Sempre nelle vicinanze vi era un altro nascondiglio all’interno del quale vi era un barattolo contenente nr. 4 involucri di cocaina del peso complessivo di gr. 20. Infine sono stati trovati nr. 3 bilancini elettronici di precisione e materiale per il confezionamento, ciascuno in ogni nascondiglio. Un duro colpo al mercato dello spaccio di stupefacente nell’area del centro salento, che con il quantitativo rinvenuto avrebbe fruttato alcune decine di migliaia di euro.

Gli arrestati, sono stati pertanto tratti in arresto, e a seguito delle formalità di rito, sono stati associati alla Casa Circondariale di Lecce a disposizione del P.M. di turno, dott.ssa Donatina Buffelli.


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner