Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 24 agosto 2017 - Ore 05:13

In auto a fari spenti e contromano in via Cavallotti. Nei guai 2 giovani

In auto a fari spenti e contromano in via Cavallotti. Nei guai 2 giovani

Lecce - Nell’ambito di servizi di prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio effettuati nella giornata di ieri, personale della Sezione Volanti ha proceduto alla denuncia in stato di libertà di cinque individui, nelle seguenti circostanze: intorno alle ore 5 del mattino, una volante, transitando lungo via Cavallotti e nelle immediate  vicinanze dell’Ufficio postale centrale, notava un’autovettura che viaggiava a fari spenti in contromano. Il mezzo, un’autovettura Audi A4 di colore grigio  con targa bulgara, con all’interno due giovani, veniva immediatamente bloccata e gli agenti procedevano al controllo dell’auto e delle persone

All’interno del cofano posteriore, veniva rinvenuto uno zainetto in stoffa di colore nero contenente alcuni arnesi atti allo scasso attrezzi che, informalmente, i due  riferivano di averne  la  disponibilità, senza che nessuno se ne assumesse la proprietà. Inoltre all’interno del vano porta oggetti della predetta auto si rinveniva un coltello del genere proibito, attribuito a A.L., conducente e proprietario dell’ Audi A4. Addosso ai due fermati non veniva trovato nulla.

I due fermati, K.M. del’92 e A.L. del’90 di origine georgiana e domiciliati a Bari risultano essere dediti a furti, inoltre entrambe sottoposti proprio in conseguenza della commissione di tali reati all’ “obbligo di dimora”  con divieto di uscire di casa dalle ore 22.00 alle ore 07.00 . Constatato quindi che gli stranieri avevano violato le prescrizioni, oltre alla denuncia in stato di libertà per possesso di arnesi atti allo scasso e di un coltello, si è proceduto ad una segnalazione all’AG per un eventuale ripristino degli arresti.

L’autista dell’auto A.L poiché privo di patente di guida è stato deferito anche per guida senza patente. Alle ore 20.15, una volante,  transitando per piazza Bologna  procedeva al controllo di un motociclo Yamaha Xmax di colore nero con due persone a bordo. L’autista F.V. leccese del’95 risultava non essere in possesso della patente di guida perché mai conseguita, mentre il veicolo in questione risultava privo di assicurazione R.C.A. obbligatoria, in quanto scaduta come anche la revisione.

Si accertava inoltre che l’uomo era stato già indagato per lo stesso reato da personale delle volanti un anno fa per guida senza patente dello stesso motociclo. Al termine degli accertamenti veniva nuovamente denunciato ed il ciclomotore sequestrato. Alle ore 18.00 circa, su disposizione della Sala Operativa, una volante  veniva inviata in via Pozzuolo  presso il supermercato denominato “EUROSPIN” dove erano stati fermati due giovani che avevano asportato della merce dal supermercato. I due in questione venivano identificati per H.E. romena del’89 e R.G. leccese del’91 ed erano stati fermati dalla Direttrice all’esterno del supermercato dopo aver asportato della merce.

La direttrice infatti, mentre era intenta a svolgere le proprie mansioni, notava entrare all’interno , un uomo ed una donna che già nel pomeriggio di lunedì u.s., si erano presentati all’interno del supermercato rubando dagli scaffali varia merce alimentare e per tale motivo la donna prestava attenzione ai due seguendone i movimenti senza farsi notare, constatando così che l’uomo prelevava della merce introducendola nella borsa che reggeva la donna. I due giovani venivano costantemente ripresi dalle telecamere di video-sorveglianza poste all’interno con registrazione di immagini.

Poiché alla Direttrice non era possibile seguirli in ogni loro spostamento senza farsi scoprire, decideva di recarsi all’esterno del punto vendita, aspettando la loro uscita. Dopo pochi minuti  e dopo aver superato le casse senza pagare la merce, i due venivano fermati dalla Polizia nel frattempo allertata. Alla presenza degli operatori di Polizia, la H.E. spontaneamente svuotava del suo contenuto la borsa che aveva a tracolla dove fuoriusciva varia merce alimentare per un valore complessivo di  Euro 50,78. I due fermati dediti ai furti nei supermercati venivano deferiti in stato di libertà per furto aggravato in concorso.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner