Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 24 novembre 2017 - Ore 04:39

Lavori di restauro in difformità, scatta il sequestro

Lavori di restauro in difformità, scatta il sequestro

Lecce - Lavori edili eseguiti in difformità rispetto a quanto previsto dai titoli abilitativi legittimanti in possesso dei proprietari, per questo motivo, nella tarda mattinata di ieri, la Sezione di Polizia Edilizia in collaborazione con il Nucleo di Vigilanza Edilizia del Settore Pianificazione e Sviluppo del Territorio del Comune di Lecce ha apposto i sigilli ad un antico palazzo ubicato nel cuore del centro storico, nelle immediate vicinanze di piazzetta Castromediano. 

L’edificio che per il suo pregio storico-architettonico risulta proposto dal p.r.g. per il vincolo architettonico di tutela è da anni oggetto di lavori di restauro e risanamento conservativo. In seguito al sopralluogo, il personale intervenuto ha accertato numerosi abusi sia all’interno dell’immobile e sia sul piano delle terrazze. In particolare, al piano terra, è stata riscontrata la realizzazione di uno sbancamento del pavimento, sottoposto rispetto al piano di calpestio di circa 1,2 metri, e rivestito in cemento armato, al primo piano, la copertura di un cavedio di circa 42 metriquadri con una struttura in ferro e vetro di circa 6 metri di altezza, nonché una scala in cemento armato che collega il piano terra al primo piano ed, infine, sul piano delle terrazze la realizzazione di un pergolato con struttura in ferro, di una pensilina con solaio latero-cementizio e la copertura di un’area da adibire a cucina sotto la quale era presente un forno in muratura.

In un’altra zona della terrazza, invece, si appurava la costruzione di una piscina con idromassaggio della superficie di circa 6 metri quadri e di due docce.  La proprietà dell’immobile risulta in capo a due società con sede legale nel centro storico della città, aventi come legali rappresentanti due ingegneri. L’accertamento è stato effettuato nell’ambito della assidua attività di monitoraggio del territorio svolto dalla Polizia Locale finalizzata al contrasto del fenomeno dell’abusivismo edilizio, per la tutela del patrimonio ambientale ed per il rispetto dei vincoli paesaggistici.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner