Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 19 ottobre 2017 - Ore 21:51

Tragedia al Guendalina: Lorenzo aveva una malformazione cardiaca

Tragedia al Guendalina: Lorenzo aveva una malformazione cardiaca

Lecce - Lorenzo Toma, il 18enne morto domenica mattina davanti alla discoteca Guendalina di Santa Cesarea Terme, era affetto da una cardiomiopatia ipertrofica, che potrebbe averne causato la morte improvvisa. A riferirlo, il medico legale al termine dell'autopsia eseguita questa mattina presso l'ospedale Vito Fazzi di Lecce. La cardiomiopatia ipertrofica è una malattia che riduce la cavità del ventricolo sinistro del cuore, in particolar modo in casi di stress. Il problema può manifestarsi sin dalla tenera età, e chi ne è affetto dovrebbe evitare di bere alcolici. Il medico legale ha anche eseguito prelievi per i successivi esami istologici e tossicologici, i cui risultati arriveranno al magistrato entro i prossimi 60 giorni.

L'esame è stato eseguito dal dottore Alberto Tortorella, incaricato dal sostituto procuratore presso del tribunale di Lecce Stefania Mininni, che ha aperto un fascicolo d'inchiesta con l'ipotesi di reato di "morte come conseguenza di altro delitto". All'esame autoptico era presente anche il cardiologo Claudio Perrone, consulente nominato dalla famiglia della vittima.

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner