Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 17:47

Inseguimento lungo la statale 16, arrestato per furto d'auto

Inseguimento lungo la statale 16, arrestato per furto d'auto

Surbo - Durante la scorsa notte, presso la Sala Operativa della Questura di Lecce, giungeva la segnalazione di un furto in località Surbo, di una Fiat Panda da parte della proprietaria. Il personale operante veniva informato che sull’autovettura era installato un dispositivo GPS da parte della compagnia assicurativa. Immediatamente veniva data nota alla squadra volanti che, grazie al monitoraggio in tempo reale del percorso effettuato dall’auto, attivato tramite la compagnia assicurativa, raggiungeva la localizzazione riferita portandosi sulla SS16 direzione Maglie.

Dopo vari giri di perlustrazione nel comune di Galugnano, luogo dove nel frattempo il sistema aveva localizzato l’auto, gli operatori decidevano di fermare una pattuglia su via Garibaldi direzione Caprarica, nei pressi dei parcheggi del cimitero e continuare con l’altra la perlustrazione della zona. Dopo pochi minuti, proprio su via Garibaldi direzione Caprarica, la Fiat Panda transitava a moderata velocità con a bordo due soggetti. Accortisi della pattuglia della Polizia l’auto accelerava la corsa e al fine di seminarla, imboccava una stradina laterale sterrata, stretta e folta di vegetazione. Ad un certo punto l’autovettura interrompeva la marcia per la presenza di un muretto in pietra e i due  precipitosamente si davano alla fuga. Gli agenti riuscivano nell’immediatezza a raggiungere il passeggero che veniva bloccato, il conducente riusciva invece a far perdere le proprie tracce nelle campagne circostanti approfittando dell’oscurità e della fitta vegetazione. 

L’autovettura veniva condotta presso gli Uffici della Questura e successivamente riconsegnata al proprietario. Veniva altresì rinvenuta all’interno della stessa e posta sotto sequestro una borsa contenente utensili e oggetti vari atti allo scasso. L’uomo, cinquantenne di Lecce, che annovera diversi precedenti inerenti i reati contro il patrimonio, veniva dichiarato in arresto in stato di flagranza per furto aggravato in concorso e per disposizione del PM di turno, veniva posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza direttissima. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner