Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 04:52

Beccato con un fucile a canne mozze. Arrestato 39enne

Beccato con un fucile a canne mozze. Arrestato 39enne

Alezio - I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Gallipoli, nella tarda serata di ieri, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, Minonni Carlo, 39enne di Alezio già noto alle forze dell'ordine, con l’accusa di detenzione di arma clandestina e ricettazione. I carabinieri dell’Aliquota Operativa, durante un servizio di controllo del territorio in Alezio, notavano girovagare per il paese con la propria autovettura il Minonni, già noto per piccoli precedenti in materia di reati contro il patrimonio, con fare sospetto. Già nelle scorse settimane, i militari avevano notato l'uomo, attualmente disoccupato, in compagnia di alcuni pregiudicati di Alezio e paesi limitrofi, con i quali per giunta in passato aveva avuto dei dissidi. I carabinieri hanno quindi deciso di fermarlo e Minonni è apparso immediatamente stranito e sospettoso, innervosito dalla presenza delle forze dell'ordine.

I carabinieri, vista la situazione, hanno quindi voluto vederci chiaro ed hanno mostrato l’intenzione di effettuare una perquisizione, personale e successivamente domiciliare. Il 39enne, a quel punto, vistosi scoperto, ha confessato di detenere illegalmente un fucile a canne mozze in cantina. Il Minonni stesso ha condotto i militari in quel locale e ha rivelato e consegnato, nascosta da alcuni stracci, una doppietta a cani interni, con le canne mozzate ed il calcio tagliato in modo tale da essere del tipo “a pistola”. L’arma si presentava in buono stato di conservazione. Minonni, condotto presso gli uffici della Compagnia di Gallipoli, è stato tratto in arresto per detenzione di arma alterata e ricettazione; successivamente, su disposizione del P.M. di turno Vallefuoco, l'uomo è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Accertamenti verranno svolti sull’arma rinvenuta, per verificare se sia stata impiegata in fatti delittuosi.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner