Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 19 ottobre 2017 - Ore 22:12

Rapina e minaccia una prostituta, arrestato dopo 9 mesi

Rapina e minaccia una prostituta, arrestato dopo 9 mesi

Lecce - Nella serata di ieri, il personale della Squadra Mobile ha sottoposto agli arresti domiciliari B.C., 31enne nato a Manduria e residente ad Avetrana. L’uomo, nella serata del 21 settembre scorso aveva fissato un appuntamento in casa di una prostituta in via Reale e una volta entrato nell’abitazione l’aveva spinta sul letto e, dopo averla imbavagliata e legata, la minacciava di morte utilizzando un coltello a serramanico.

Poi, approfittando dell’impossibilità per la donna di reagire, portava via dalla borsa della vittima quanto era contenuto nel portafogli, ovvero la somma di 1.500 euro, documenti, una carta di pagamento e, prima di uscire, la minacciava ulteriormente intimandole di non chiedere aiuto, altrimenti sarebbe tornato per ucciderla.

Dopo pochi minuti la donna, liberatasi, chiedeva l’intervento di una volante e veniva anche accompagnata al pronto soccorso dove veniva curata per delle lesioni giudicate guaribili in tre giorni.

Gli investigatori della Squadra Mobile hanno raccolto la testimonianza della vittima che forniva la descrizione fisica dell’aggressore ed il numero di cellulare con il quale era stata contatta per fissare l’appuntamento. Al vaglio degli inquirenti, anche la registrazione di un sistema di videosorveglianza privato.

Gli inquirenti sono inoltre riusciti a raccogliere altri elementi di prova che hanno consentito di dimostrare la responsabilità dell’indagato, il cui cellulare infatti era rimasto spento dalle ore 20 alle 23 del giorno della rapina; in più, glia agenti hanno proceduto alla comparazione delle immagini riprese dal sistema di videosorveglianza a con le foto che l’uomo aveva posto sul facebook. Sulla base degli elementi raccolti il GIP Brancato ha disposto per il 31enne gli arresti domiciliari. 


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner