Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 20 agosto 2017 - Ore 08:09

Calcioscommesse, capo degli zingari: rivelazioni su Lecce-Lazio

Calcioscommesse, capo degli zingari: rivelazioni su Lecce-Lazio

Italia - Nuovo capitolo nella storia infinita dello scandalo calcioscommesse. Si è svolto nella serata di ieri, infatti, l'interrogatorio di Hristiyan Ilievski, ex poliziotto macedone ritenuto a capo del gruppo dei cosiddetti "zingari" che secondo l'accusa alterava i risultati delle partite dei campionati italiani, corrompendo i giocatori. Il macedone ha deciso di costituirsi dopo anni di latitanza (nei suoi confronti era stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare per associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva) e ieri pomeriggio è stato ascoltato in presenza del suo avvocato Curatti presso la Procura di Cremona, davanti al Gip del tribunale lombardo Guido Salvini ed al procuratore titolare dell'inchiesta su "scommessopoli" Roberto Di Martino. Secondo quanto emerso, nelle circa quattro ore di interrogatorio Ilievski avrebbe dimostrato uno spirito collaborativo, facendo rivelazioni pesanti: "il capo degli zingari" avrebbe confermato gli incontri avvenuti con il capitano della Lazio Stefano Mauri e con quello del Genoa Oscar Milanetto per la partita Lazio-Genoa del 14 maggio 2011 e avrebbe rivelato i contatti con il cosiddetto gruppo degli ungheresi nella settimana successiva, in occasione della gara Lecce-Lazio, disputata il 22 maggio 2011. Inoltre, sarebbero emersi alcuni nomi di giocatori già prosciolti dalla giustizia sportiva, ma ancora indagati dalla Procura di Cremona, compreso quello dell'ex calciatore Stefano Bettarini. In più, il macedone avrebbe fornito delucidazioni in merito ai contatti con personaggi della malavita di Singapore, presunta fonte di denaro utilizzato per corrompere i giocatori.

La decisione di Ilievski di costituirsi e presumibilmente di collaborare, potrebbe dunque rappresentare una svolta decisiva nell'ormai famigerata inchiesta sul calcioscommesse condotta dalla Procura di Cremona. L'interrogatorio riprenderà e proseguirà nella giornata di domani. 

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner