Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 06:46

Aggredisce la ex ed un amico con uno svita bulloni. Arrestato

Aggredisce la ex ed un amico con uno svita bulloni. Arrestato

Melissano - Nella mattinata di domenica, i militari della Stazione dei Carabinieri di Taurisano unitamente al personale della Stazione di Ugento e all'Aliquota Radiomobile della Compagnia dei Carabinieri di Casarano hanno tratto in arresto per il reato di “Tentato Omicidio, lesioni personali, minaccia e danneggiamento”: Cantoro, Danilo, 29enne, originario di Tricase ma residente in Acquarica del Capo, già noto alle Forze dell'ordine.

Nello specifico, a seguito di una serata trascorsa tra amici in un Pub, Cantoro insieme alla sua ex compagna U.F. e ad un’altra amica si stavano dirigendo, a bordo di una Fiat Uno in uso alla donna, verso Gallipoli per una passeggiata. D’improvviso durante il viaggio, Cantoro ha iniziato a discutere animatamente con la ex compagna stringendole anche le mani attorno al collo e costringendola ad accostare. Una volta sceso dall’auto con un pugno ha sfondato il finestrino lato conducente della Fiat Uno prendendo poi dal porta bagagli una chiave svita – bulloni con la quale ha minacciato le ragazze di non disturbarlo ulteriormente per evitare altre conseguenze. 

Giunti presso l’abitazione dell’amica della ex compagna, a Melissano, la discussione precedentemente avviata è continuata alla presenza anche di altri amici nel frattempo allertati della situazione e, proprio quando tutto sembrava volgere al meglio, Cantoro, di sorpresa, si è scagliato alle spalle di P.I. 26enne sempre di Acquarica, colpendolo con la svita-bulloni dapprima alla nuca e poi sulla fronte. Immediatamente fermato dagli altri presenti, sono stati allertati sia il 118 che i militari dell’Arma che sono intervenivano sul posto. P.I. è stato visitato presso il pronto soccorso dell’ospedale di Casarano e giudicato affetto da “trauma cranico alla nuca ed alla fronte con rottura della falange della mano sinistra utilizzata per parare il secondo colpo”. U.F. veniva visitata presso lo stesso ospedale ed è stata giudicata guaribile in due giorni. La svita bulloni è stata posta sotto sequestro. Dell’avvenuto arresto è stato informato il Sostituto Procuratore di turno presso la Procura della Repubblica che ha disposto la traduzione dell’arrestato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari. 


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner