Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 20:52

Mettono a segno due rapine in pochi minuti, arrestati due banditi

Mettono a segno due rapine in pochi minuti, arrestati due banditi

Alliste - Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Racale, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casarano, hanno tratto in arresto per la flagranza dei reati di rapina, tentata rapina, ricettazione, porto abusivo di armi da fuoco in concorso tra loro: Daniele Deiena, del 91 di Ugento, non occupato, già noto alle forze dell'ordine; Pietro Chirilli, classe 68, residente ad Ugento, anche lui già noto alle forze dell'ordine.

Erano da poco passate le 16.30 quando i due uomini, armati uno di fucile calibro 12 ed uno di pistola calibro 8, a bordo di una fiat punto – poi risultata rubata – si sono recati ad Alliste nei pressi della farmacia Tundo dove hanno messo a segno una rapina, asportando la somma complessiva di 265 Euro. Subito dopo, si sono recati presso il distributore Tamoil di Alliste lungo la provinciale che collega lo stesso centro a Racale al fine di consumare un’ulteriore rapina. Una volta giunti nei pressi del distributore, nonostante la minaccia dell’uso delle armi, il figlio del proprietario ha reagito alle minacce e tra i tre è nata una rissa. I malviventi, a quel punto, hanno colpito con il calcio della pistola il figlio del proprietario prima di scappare via. Nel tentativo di fuggire, hanno urtato un'altra auto che stava sopraggiungendo nell'area di servizio. Così, i due sono stati fermati dai numerosi cittadini presenti: sul posto sono prontamente intervenuti i militari della Stazione di Racale che a sirene spiegate si stavano recando sul luogo dove poco prima era stata segnalata la rapina. 

Il figlio del proprietario del distributore, colpito alla testa dal calcio della pistola, è stato trasportato dai sanitari del 118 presso l’Ospedale Ferrari di Casarano. I due malviventi sono stati accompagnati in caserma. All’interno dell’auto sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro: il calcio del fucile, ed una pistola, nonché un passamontagna ed un cappello. I soldi rinvenuti indosso ad uno dei due soggetti arrestati, sono stati restituiti al proprietario della Farmacia. L’automobile utilizzata per compiere la rapina, risultata rubata, è stata sottoposta a sequestro. Gli ulteriori accertamenti hanno consentito di rinvenire sul piazzale del distributore, il fucile utilizzato dai malviventi(danneggiato durante le fasi della colluttazione), sottoposto anch’esso a sequestro. I militari dopo aver informato il PM di turno della Procura della Repubblica di Lecce, Dott.ssa Buffelli, espletate le formalità di rito, hanno tradotto i due arrestati presso la Casa Circondariale di Lecce.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner