Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 20 novembre 2017 - Ore 03:18

Colpo alla Sacra Corona Unita, arrestate 19 persone

Colpo alla Sacra Corona Unita, arrestate 19 persone

Lecce - I Carabinieri del Comando Provinciale di Lecce stanno conducendo un’operazione antimafia contro la sacra corona unita, finalizzata all’arresto di diciannove persone appartenenti al clan De Tommasi – Notaro (quest’ultimo arrestato il 1° dicembre scorso dopo un periodo di latitanza, perché colpito da altra misura cautelare in carcere per associazione mafiosa), operante nel nord della provincia

I provvedimenti sono stati disposti dal Giudice per le Indagini preliminari del Tribunale di Lecce su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia. Vengono contestati i reati di associazione di tipo mafioso di cui all’art. 416 bis, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, detenzione e porto abusivo di armi anche clandestine, estorsioni e rapina. Nel corso dell’intensa ed articolata attività investigativa sono stati accertati una serie di episodi intimidatori, anche a scopo omicidiario, tra membri dello stesso clan. Obiettivo, la conquista della leadership sul territorio, finalizzata al controllo del traffico di stupefacenti e delle altre attività illecite. Le indagini hanno permesso di ricostruire una serie di eventi, in particolare numerose intimidazioni attuate attraverso l’esplosione di colpi d’arma da fuoco contro persone, autovetture ed abitazioni degli affiliati, prologo di una faida interna per la supremazia del gruppo emergente.  

In distinte operazioni, sono stati eseguiti numerosi sequestri di droga e di un arsenale di armi nella disponibilità del clan. Quest’ultimo sequestro, operato dai carabinieri all’insaputa dei detentori, ha accresciuto in questi la preoccupazione di una imminente escalation di violenza da parte della fazione rivale. Nel corso della pianificazione delle azioni di fuoco in danno degli avversari, gli investigatori sono riusciti a disinnescare ogni minaccia eseguendo numerosi controlli con conseguenti arresti. Nel dettaglio: 9 persone sono state arrestate in flagranza di reato, nel corso delle indagini di cui 7 per stupefacenti e due per detenzione di armi. Gli arresti vengono eseguiti in provincia di Lecce, in Germania e Svizzera, dove due persone sono ricercate poiché colpite da mandato di arresto internazionale.

Di seguito i nomi degli arrestati:

Andrea Spagnolo, 1978, Squinzano;

Emanuela Spalluto, 1986, Novoli;

Vincenzo Stippelli detto "Stoppani" o "Capu ruessu", 1978, Squinzano;

Gianluca Tamborrini, 1980, Squinzano;

Andrea Valentino, 1985, Squinzano;

Sergio Notaro detto "Panzetta", 1960, di Squinzano;

Vincenzo Carone, 1958, di Mesagne;

Vladimiro Cassano, 1965, di Squinzano;

Gianluca De Blasi, 1975, di Novoli;

Franco Pierri, 1952, Squinzano;

Nicola Pierri detto "Nico", 1982, Squinzano;

Alfredo Scazzi, 1979, Squinzano;

Paolo Scazzi detto "Caciotta", 1989, Squinzano;

Danilo De Santis Campanella, detto "Scattapignate", classe 1972, di Squinzano;

Salvatore Milito, 1972, di Squinzano, già in carcere a Lecce;

Cosimo Emiliano Palma, 1984, di Squinzano;

Andrea Pierri, classe 1988, di Squinzano;

Antonio Pierri detto "Pachino", 1984, di Squinzano;

Stefania Viterbo, 1965, Novoli.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner