Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 19 novembre 2017 - Ore 00:32

Gli altri utenti stanno guardando:

Sul set del film di Genovese per tentare estorsione, due arresti

Sul set del film di Genovese per tentare estorsione, due arresti

Nardò - Sono finiti in manette, all'alba di oggi, due uomini di Nardò accusati di tentata estorsione, danneggiamento e furto aggravato sul set del film "Sei mai stata sulla luna?", di Paolo Genovese. Il film, girato quest'estate nel comune di Nardò, vanta nel suo cast attori come Raul Bova, Neri Marcorè e Sergio Rubini. Le indagini presero il via dopo un furto avvenuto il 1° ottobre nel centro storico del paese. Quel giorno, i due banditi, entrarono all'interno di un camion della troupe, portando via diversi oggetti, per un valore complessivo di qualche migliaio di euro. 

Al vaglio degli inquirenti, anche le telecamere di videosorveglianza della zona e le testimonianze dello staff, che hanno permesso di accertare che l'episodio sia stato un atto intimidatorio per poi richiedere il "pizzo". 

Questi i fatti: Il 20 settembre scorso Luca My, trentenne neretino e Pierluigi Calignano, leccese di ventuno anni si sono presentati presso la location manager della produzione cinematografica di Roma, impegnata nelle riprese del film “Sei mai stata sulla luna” chiedendo di parlare con “quello che comanda”. Considerato che al momento erano tutti impegnati sul set, il location manager rinvia i due alla sera dello stesso giorno; tuttavia, il responsabile, insospettito dall’atteggiamento dei due, avverte la Polizia. Intorno alle 15:30 di quel pomeriggio, viene forzato uno dei due camion della troupe che erano parcheggiati e dal camion vengono portate via alcune apparecchiature cinematografiche. I ladri, prima di andare via, con della vernice spray, riportano all’interno del camion la scritta in dialetto locale “pacate 50.000 se no ciao”. Constatato il furto e letto il messaggio estorsivo, il location manager sporge denuncia ed i poliziotti del Commissariato di Nardò si presentano nel luogo dell’appuntamento al fine di cogliere sul fatto gli estorsori. All’appuntamento non si presenta nessuno, ma scattano immediatamente le indagini con acquisizione di testimonianze, nonché di una ripresa di una telecamera di videosorveglianza di un negozio della zona che riprende i due passare a bordo di uno scooter e forzare con una spranga uno dei due camion. Nella mattinata odierna la Polizia di Stato ha tratto in arresto i due uomini in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per tentata estorsione e furto.

La Redazione


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner