Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 23 ottobre 2017 - Ore 13:44

Caso Mele, inizio giudizio con rito abbreviato

Caso Mele, inizio giudizio con rito abbreviato

Lecce - Il 30 Giugno 2010 il piccolo Stefano Mele di soli due anni fu ucciso dal padre, Giampiero Mele 26enne di Taurisano.

Ieri è iniziato il giudizio con rito abbreviato davanti al gup del Tribunale di Lecce Carlo Cazzella. L'accusa è seguita dagli avvocati Gabriella Mastrolia e Angelo Pallara.

La difesa di Mele sostiene che l'uomo al momento dell'omicidio non era in grado di intendere e di volere, e per sostenere questa tesi è stato ascoltato un testimone chiave, il dottor Serafino De Giorgi, la cui tesi è stata smentita dallo dallo psichiatra Domenico Suma e il professor Antonello Bellomo, consulenti nominati dal Tribunale.

Per i consulenti nominati dal Tribunale, il folle gesto è aggravato dalla crudeltà nei confronti di un piccolo indifeso ed è stato compiuto con premeditazione in quanto Mele comprò in ferramenta una corda con la quale soffocò suo figlio e poi gli tagliò la gola con un taglierino per non prolungarne l’agonia, inoltre l'uomo lasciò una lettera.

Mele successivamente cercò  di suicidarsi ma invano, attualmente è ricoverato in una clinica barese.

Per l’ex compagna di Mele, Angelica Bolognese e i nonni della vittima, seguiti dagli avvocati di parte civile Salvatore Centonze e Alessandro Stomeo,  sono stati chiesti rispettivamente un milione di euro e 500mila euro di risarcimento.

Daniela Coluccia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner