Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 17 novembre 2017 - Ore 20:25

Furto in appartamento e porto abusivo di armi, 4 arresti

Furto in appartamento e porto abusivo di armi, 4 arresti

Specchia - I carabinieri della Compagnia di Tricase hanno arrestato quattro persone, in flagranza di reato per furto aggravato in abitazione, porto abusivo di arma bianca e grimaldelli. Si tratta di tre bulgari: Todorov Filip Emilov di quarantasei anni, Ilieva Borislava Vasileva, cinquantatreenne, Ivanov Nikolai Georgiev, ventinovenne e dell’albanese: Biba Agim di trentotto anni, tutti residenti in provincia di Lecce. I fatti risalgono alla mattinata di ieri, quando una pattuglia della Stazione dei Carabinieri di Specchia ha proceduto al controllo di un furgone Ford Transit con targa bulgara che si aggirava per le vie del centro. Inizialmente solo tre dei quattro occupanti sono stati controllati ed identificati fino a quando uno dei militari non ha chiesto all’autista di controllare anche l’interno del mezzo. A quel punto la sorpresa. Infatti, tra attrezzi, scaffali, un motore a scoppio per la raccolta delle acque, rame e ferro, vi era un uomo di nazionalità albanese, un piede di porco ed un coltello.

I quattro sono stati identificati con il riscontro delle impronte digitali. Un carabiniere ha notato il furgone e soprattutto la targa bulgara, ricordando che qualche settimana prima, un mezzo simile era stato usato per un furto in villa a Salve. Immediatamente sono state diramate le ricerche per individuare i proprietari del materiale rinvenuto a bordo del mezzo. I Carabinieri della Stazione di Salve hanno convocato la vittima del furto, per il riconoscimento dei quattro che ha avuto esito positivo. Sono stati individuati, inoltre, anche i proprietari di due abitazioni di Specchia che, poco prima, avevano subito il furto del materiale trovato nel furgone. Pertanto, i quattro sono stati dichiarati in stato di arresto ed accompagnati nel carcere di Lecce su disposizione del Pubblico Ministero Paola Guglielmi della Procura della Repubblica di Lecce.   


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner