Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 21 ottobre 2017 - Ore 06:49

Cavallo di ritorno con lo smartphone, due arresti a "Birra&Sound"

Cavallo di ritorno con lo smartphone, due arresti a "Birra&Sound"

Leverano - I carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Campi Salentina hanno arrestato, in flagranza di reato per furto aggravato con destrezza e tentata estorsione, due cittadini rumeni, incensurati, celibi, operai in una azienda agricola, domiciliati a Leverano. Si tratta di Gabriel Bostan di trent’anni e Petronel Budeanu di ventisette.

Ieri sera, verso la mezzanotte, durante la manifestazione Birra & Sound a Leverano, una diciottenne mente era tra la folla, si è scontrata con un giovane. Nonostante il contatto sia durato solo pochi secondi, ha avuto modo di guardare bene quel giovane, apparentemente distratto, memorizzandone le fattezze fisiche, così come quelle del suo amico. Poco dopo si è accorta che nella tasca posteriore dei jeans le mancava il suo smartphone. Così, con alcuni amici ha deciso di chiamare il suo numero. 

Dopo vari tentativi ha risposto uno straniero che le ha detto che per riavere il suo telefono avrebbe dovuto pagare una somma di denaro. Dopo una contrattazione serrata ha concordato la somma di trecento euro per la restituzione, assieme al luogo e alle modalità per lo scambio. Chiusa la conversazione la ragazza ha quindi allertato il servizio di sicurezza disposto dal Comitato organizzatore della Festa che, ha allertato i carabinieri.

I militari, si sono così mimetizzati nella folla, dando il via all’operazione. All'appuntamento con la ragazza si sono presentati proprio i due giovani che aveva descritto, con i quali era venuta a contatto tra la folla. I due, manifestando una certa diffidenza, hanno voluto vedere prima i soldi, e poi le hanno mostrato lo smartphone. A quel punto è scattata la trappola. Il ladro che, tra l'altro, aveva il cellulare con sé, è stato subito immobilizzato. Il complice è riuscito a scappare tra la folla, ma la sua fuga è durata poco perché circa un paio d’ore dopo, i carabinieri del Nucleo Radiomobile, lo ha trovato nei pressi del proprio domicilio.

I due rumeni sono stati sottoposti ai domiciliari su disposizione del Pubblico Ministero di turno Carmen Ruggiero.


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner